Grotte di Longyou: prove di tecnologia Anunnaki?

Considerate la “nona meraviglia del mondo antico”, le grotte di Longyou, in Cina, sono una costruzione enigmatica che la scienza non è stata in grado di spiegare. Questo ha portato molti teorici a pensare che si tratti di “tecnologia Anunnaki”.

Situato nella provincia di Zhejiang, Cina. Le grotte di Longyou sono uno dei misteri più importanti del mondo sotterraneo. Non esiste alcun tipo di documentazione storica che menzioni nemmeno l’esistenza di questo complesso sotterraneo. Tuttavia, la ricerca ha scoperto che i loro costruttori li hanno realizzati migliaia di anni fa.

Tecnologia Anunnaki?

Gli esperti hanno dichiarato che i responsabili della realizzazione di un simile complesso sotterraneo dovrebbero avere i mezzi e la tecnologia per poter estrarre e trasportare almeno un milione di metri cubi di roccia. Le costruzioni più strane si trovano a Phoenix Hill, vicino al fiume Lan, nella contea di Longyou, città di Shiyan Beicun. Sotto la superficie ci sono costruzioni e strutture che non hanno spiegazioni.

Molti esperti hanno affermato che le grotte di Longyou sono la prova inconfutabile che gli Anunnaki hanno visitato la Terra e realizzato intricate costruzioni. Vale la pena ricordare che per molto tempo i ricercatori, attratti dalla perfezione con cui sono state costruite queste caverne, hanno affermato che il metodo di fabbricazione dei tunnel e delle telecamere non era mai stato visto al mondo. La precisione che esiste in ogni dettaglio fa pensare che i suoi creatori avessero una tecnologia avanzata per tagliare le rocce.

Grotte di Longyou: prove di tecnologia Anunnaki?

Un altro punto che ha attirato con forza l’attenzione è che in Cina non esiste alcuna documentazione storica, nonostante il fatto che diverse culture antiche siano state investigate in profondità. Nessuna delle culture antiche presenta una documentazione storica che parli di grotte. Considerando quanto erano accurati nell’antichità per registrare ogni evento relativo alla loro storia… Com’è possibile che una costruzione maestosa come le Grotte di Longyou non abbia un unico record storico?

L’unica cosa che è stata ottenuta sono informazioni sullo scavo dell’intero complesso, che era un progetto imponente.

In esso sono stati rimossi e rimossi almeno 1 milione di metri cubi di roccia. Qualcosa di impossibile con la vecchia tecnologia. Allora quale tecnologia è stata utilizzata per poter rimuovere e trasportare una tale quantità di rocce?

Dopo aver condotto diversi studi, gli esperti hanno calcolato che ci sono voluti un minimo di 1000 persone che lavoravano giorno e notte per almeno 6 anni. Pertanto, ci sono molte domande sui responsabili di tale costruzione. Chi eravamo? Che tecnologia hanno usato?

Quali strumenti antichi erano capaci di un simile lavoro? E soprattutto qual era lo scopo della sua costruzione?

Ad oggi, grotte e passaggi sono stati trovati in un raggio di 1000 metri quadrati, con camere sotterranee che misurano fino a 30 metri di altezza e con dimensioni variabili. I teorici sono sicuri che le grotte di Longyou siano una chiara prova della tecnologia portata dagli Anunnaki quando arrivarono sulla Terra. Questo sarebbe uno dei tanti complessi sotterranei che hanno costruito come basi.