futuro terra lasciare sistema solare risposta scienza

Nel racconto “The Wandering Earth” (pubblicato per la prima volta sulla rivista cinese Science Fiction World nel luglio 2000), l’autore Liu Cixin ritrae uno scenario in cui i leader del pianeta accettano di spingere la Terra fuori dal sistema solare per scappare un imminente brillamento solare che dovrebbe decimare tutti i pianeti terrestri.

Questa storia è, ovviamente, basata nel regno della finzione, ma la Terra potrebbe mai davvero lasciare il sistema solare?

“È molto improbabile”, ha raccontato Matteo Ceriotti, ingegnere aerospaziale e docente di ingegneria dei sistemi spaziali presso l’Università di Glasgow, nel Regno Unito. Tuttavia, come ha spiegato da lui stesso, “improbabile” non significa che sia “impossibile” e ha suggerito un modo in cui teoricamente potrebbe essere fatto.

“La Terra potrebbe essere allontanata dalla sua orbita attraverso l’azione di un enorme oggetto interstellare, che vola attraverso lo spazio interstellare e arriva nel sistema solare e passa vicino alla Terra”, ha detto.

“In questo incontro ravvicinato, noto come ‘sorvolo’, la Terra e l’oggetto scambierebbero energia e quantità di moto e l’orbita terrestre verrebbe interrotta. Se l’oggetto fosse veloce, massiccio e abbastanza vicino, potrebbe proiettare la Terra in un orbita di fuga diretta al di fuori del sistema solare“.

Timothy Davis, docente di fisica e astronomia presso l’Università di Cardiff nel Regno Unito, ha convenuto che la Terra potrebbe teoricamente essere espulsa dal sistema solare e ha la sua ipotesi su come ciò potrebbe accadere:

“I pianeti, così come esistono in questo momento, sono in orbite stabili attorno al Sole. Tuttavia, se il Sole dovesse avere un incontro ravvicinato con un’altra stella, le interazioni gravitazionali di questi corpi potrebbero disturbare queste orbite e potenzialmente indurre la Terra a essere espulsa dal sistema solare”.

Tuttavia, Davis ha osservato che, sebbene questo scenario sia fattibile, è incredibilmente dubbio che accadrà, almeno nel prossimo futuro.

foto futuro terra lasciare sistema solare risposta scienza

“Tali incontri stellari sono piuttosto rari”, ha detto Davis. “Ad esempio, sappiamo che la stella Gliese 710 dovrebbe avvicinarsi abbastanza, in termini astronomici, al Sole nel giro di un milione di anni, ma è improbabile che anche questo sorvolo possa perturbare i pianeti”.

Sebbene sia improbabile che le forze esterne costringeranno la Terra a lasciare il sistema solare in tempi brevi, l’umanità potrebbe costruire macchinari in grado di spostare il pianeta a tal punto da finire per essere espulso?

L’energia richiesta per rimuovere la Terra dalla sua orbita ed espellerla dal sistema solare è così massiccia – equivalente a sestilioni (un 1 con 21 zeri dopo) di megatoni di bombe nucleari che esplodono in una volta sola – che sembra improbabile”, ha detto Davis.

Anche se un tale evento è tutt’altro che probabile, cosa accadrebbe se la Terra si staccasse dal sistema solare? Quali impatti si verificherebbero se il nostro pianeta natale finisse per essere permanentemente avviato nelle profondità dell’universo?

“La Terra volerebbe nello spazio interstellare fino a quando non verrà catturata o inghiottita da un’altra stella o da un buco nero”, ha detto Ceriotti, aggiungendo che se la Terra lasciasse il sistema solare, ciò comporterebbe probabilmente la decimazione di gran parte – se non di tutta – la vita del pianeta.

“È improbabile che l’atmosfera rimanga: il clima globale della Terra è molto delicato a causa di un sottile equilibrio tra la radiazione proveniente dal sole e l’energia dissipata nello spazio profondo. Se questo dovesse variare, le temperature cambierebbero immediatamente e drasticamente“, ha detto Ceriotti.

Davis ha convenuto che la maggior parte della vita sulla Terra non sarebbe sopravvissuta a questo cataclisma allontanamento dal sistema solare.

futuro terra lasciare sistema solare risposta scienza foto

“Se la Terra dovesse lasciare il sistema solare, è molto probabile che la stragrande maggioranza della vita così come la conosciamo scomparirebbe. Quasi tutta l’energia utilizzata dagli organismi viventi della Terra proviene dal Sole, direttamente (esempio piante che fotosintetizzano) o indirettamente (ad esempio erbivori che mangiano le piante e carnivori che mangiano gli erbivori)”.

“In questo scenario, più la Terra si allontana dal Sole, più bassa diventa la sua temperatura. Alla fine si congelerebbe completamente. L’unica fonte naturale di calore rimasta sarebbe il decadimento degli elementi radioattivi nella crosta terrestre rimasti dal formazione del sistema solare”, ha detto Davis.

Davis ha spiegato che un po’ di vita potrebbe indugiare ma alla fine sarebbe condannata. “Alcuni ‘estremofili’ (animali/piante che possono vivere in ambienti estremi) potrebbero guadagnarsi da vivere grazie a questa energia, ma la vita complessa probabilmente scomparirebbe del tutto. Questo calore radioattivo consentirebbe alla Terra di mantenere una temperatura di circa -230 gradi C [Celsius, o meno 382 gradi Fahrenheit]. A queste temperature anche la maggior parte dell’atmosfera si congelerebbe, lasciando la Terra come un mondo morto e ghiacciato che sfreccia tra le stelle”, ha detto Davis.

Guardando lontano nel futuro, Ceriotti ha aggiunto che il nostro sistema solare sarà alla fine disturbato così gravemente che la Terra ne verrà eliminata o sarà completamente distrutta.

“Prevediamo che la nostra galassia è in procinto di entrare in collisione con Andromeda [la nostra galassia vicina più vicina] in circa 4,5 miliardi di anni. È probabile che una collisione su larga scala di milioni di stelle provochi una grave perturbazione nel sistema solare!”, ha raccontato Ceriotti. “Si prevede inoltre che il Sole, nei prossimi 5 miliardi di anni circa, ingrandirà e inghiottirà la Terra”.

Quindi, mentre la Terra alla fine lascerà il sistema solare in un modo o nell’altro, non è qualcosa di cui dovremo preoccuparci ancora per alcuni miliardi di anni. Probabilmente.