Piramide Louvre, il centro del potere Illuminati.

Fuori dal Museo del Louvre, a Parigi, in Francia, c’è una grande struttura piramidale, costruita con vetro all’interno di una struttura metallica. Completata nel 1989, segna l’ingresso al museo più famoso di Francia e del mondo. Ma oltre ad essere un’opera architettonica di grande effetto, è anche il centro delle teorie della cospirazione, secondo le quali la piramide era un progetto commissionato dall’allora presidente François Mitterrand e che nella sua costruzione erano stati utilizzati esattamente 666 pannelli di vetro. Questo, infatti, è stato confermato da un bollettino ufficiale pubblicato al momento della costruzione della piramide, che ha citato in due casi che 666 porzioni di vetro dovrebbero essere utilizzate nell’intera struttura.

L’enigmatica piramide divenne popolare grazie al romanzo di Dan Brown intitolato “Il Codice Da Vinci”, in cui il protagonista Robert Langdon parla dello strano desiderio del presidente Mitterrand di avere una piramide di vetro di 666 pannelli costruito all’esterno del museo più famoso del mondo. Non è necessario commentare le connotazioni infernali, le cospirazioni e le società segrete del numero 666. Tuttavia, è a questo punto che ci conduce la prima polemica sulla piramide del Louvre e sul suo ruolo di “punto di forza” degli Illuminati. Lo stesso bollettino sopra menzionato, che affermava di aver utilizzato 666 pannelli nella costruzione, forniva anche dati contraddittori. Infatti, sono stati utilizzati 672 pannelli di vetro. Tuttavia, ciò contraddice ancora di più con le registrazioni del Louvre, che citano che in realtà erano 673 pannelli, composti da 603 forme di diamanti e 70 triangoli più piccoli.

C’è anche chi ha fatto la verifica, contandoli tutti, e assicura che il numero totale sia di 689 pannelli di vetro separati. Lo afferma l’ufficio di Ieoh Ming Pei, l’architetto che ha progettato la piramide e, di conseguenza, il primo costruttore straniero che ha lavorato nel Louvre. Quindi, secondo la versione ufficiale, il numero totale di pannelli nella piramide del Louvre sarebbe 689, e il bollettino che diceva che erano “666” era un errore di trascrizione. O almeno questo era ciò che volevano divulgare, poiché i principali media francesi riferivano della relazione tra la piramide e il numero della bestia, direttamente associata a Satana.

Ma c’è molto di più, visto che ci sono molti ingegneri che dicono che è assolutamente impossibile contare i pannelli perché i punti della piramide sopra il terreno e la sua parte inferiore riflessa, costruiti per riflettere la luce verso l’alto nella struttura primaria, sono leggermente spostati l’uno dall’altro. Tutto sembra indicare che la piramide del Louvre è molto più di un’opera architettonica e ci sono molti teorici della cospirazione che affermano che è davvero un “power point” degli Illuminati.

Chi sono gli Illuminati.

Alla fine del XVIII secolo d.C., un gruppo di pensatori progressisti fondò una società segreta in Baviera (parte della Germania moderna), qualificandosi come perfectibilisti. Nel corso degli anni, la società segreta stava acquisendo diversi nomi, uno dei quali era l’Ordine degli Illuminati.

Gli Illuminati, insieme ai loro associati, i Massoni, hanno a lungo sostenuto la scienza e si sono opposti ai regimi restrittivi della Chiesa cristiana. In quanto tali, sono stati spesso qualificati come adoratori dell’anticristo e satanisti. Secondo le attuali teorie del complotto, gli Illuminati esistono ancora e sono mostrati attraverso simboli, uno dei quali è la piramide. Questi simboli sono ovunque, il che dimostra il controllo di Illuminati sui settori finanziario, educativo e politico di tutto il mondo.

Perché la piramide? Gli esperti nel campo dicono che i 13 strati della piramide simboleggiano le 13 stirpi degli Illuminati. Inoltre, la solida costruzione di una piramide riflette nuovamente la solida organizzazione degli Illuminati. All’interno della cosiddetta regola dell’organizzazione top-down, l’élite è al primo posto. La parte centrale simboleggia i diversi strati della società. Le persone comuni, che sono controllate dalla parte superiore, appartengono allo strato inferiore.

Ci sono anche quelli che vanno oltre per assicurare che la vera ragione della relazione tra le piramidi e gli Illuminati sia per il loro potere energetico. Si basano sul fatto che le forme piramidali possono generare energia che produce effetti sorprendenti. Sempre più scienziati stanno assicurando come una piramide può modificare tutto tra le pareti energizzate. La forma speciale della piramide è come la forma speciale di un violino: risuona il suono di un violino, una piramide risuona energia. Inoltre, si dice che i leader degli Illuminati abbiano eseguito rituali oscuri all’interno della piramide del Louvre subito dopo l’inaugurazione, il 29 marzo 1989.

La verità è che potremmo continuare a commentare la relazione tra la piramide del Louvre e il suo rapporto con Rennes-le-Château, anche se questa è un’altra storia. Ciò che è chiaro è che tutto sembra indicare che il Louvre è un posto veramente importante per l’élite globalista e il suo programma oscuro. Sapremo mai la verità sulla piramide del Louvre? Un video youtube potrebbe aiutarci a capire meglio.