Come personalizzare l'invio di email di massa da Gmail

L’invio di massa di email continua ad essere, nonostante il passare del tempo, uno strumento prezioso per il marketing online. Tuttavia, per distinguersi e raggiungere gli obiettivi di una campagna, è essenziale curare il maggior numero possibile di dettagli da affrontare, in modo da non lasciare nulla al caso.

Una risorsa preziosa per queste campagne è la personalizzazione della posta elettronica. Ricevere un messaggio con un saluto che cita direttamente il nome del mittente di solito suscita una reazione diversa rispetto a un messaggio con un’intestazione generica, solo per citare un esempio. Con l’aiuto di un componente aggiuntivo gratuito per Gmail, è possibile occuparsi di questi aspetti da un foglio di calcolo di Google.

Personalizzazione delle email collettive in Gmail

Pigeon Mail è uno strumento gratuito che consente di effettuare le suddette personalizzazioni dal servizio di posta elettronica di Google. Funziona tramite un’estensione per Gmail, che attualmente non ha opzioni di pagamento, poiché è in una fase di sviluppo iniziale (beta iniziale).

Attraverso questo strumento è possibile inviare in massa email con allegati, emoji e le tradizionali opzioni di formato testo utilizzabili nella versione web di Gmail. Tutto questo, tramite un foglio di calcolo di Fogli Google.

La procedura di utilizzo è abbastanza semplice

Innanzitutto, devi comporre un messaggio come bozza in Gmail. Questo può includere variabili racchiuse tra doppie parentesi graffe, come {{name}} o {{time}}, ad esempio.

Successivamente, dal pannello di estensione Pigeon Mail, deve essere avviata una nuova campagna email, dando origine alla tabella che deve essere completata con i dati delle variabili e gli indirizzi email di destinazione. Dopodiché, non ti resta che scegliere la bozza precedentemente salvata e iniziare a inviare le email, premendo il pulsante dedicato a quella funzione.

  • Pigeon Mail ti consente di tenere traccia delle e-mail inviate, aperte e respinte.

Gli account Gmail gratuiti possono inviare fino a 600 e-mail ogni 24 ore e gli account a pagamento (Google Workspace), nel frattempo, consentono di inviare fino a 2100 e-mail ogni 24 ore.

Questo strumento offre garanzie di privacy, garantendo che i messaggi gestiti non vengano archiviati, limitandosi semplicemente ad automatizzare il processo.

Per saperne di più su come funziona Piegeon Mail, i suoi creatori hanno pubblicato un video dimostrativo. È in inglese, ma chi non parla la lingua può verificare la trascrizione automatica e attivarne la traduzione dalla versione web di YouTube.

Informazioni più dettagliate su questo strumento sono disponibili sul suo sito Web e l’accesso al suo download è disponibile su Google Workspace Marketplace.