La NeoBank che funziona con Intelligenza Artificiale in Belgio.

La “neobank” Aion Digital Bank ha iniziato le operazioni martedì in Belgio. L’istituto finanziario virtuale promette di aiutare i clienti a gestire i propri fondi, utilizzando tecnologie avanzate che includono l’intelligenza artificiale e gli ultimi dati analitici sul mercato.

Offre anche una serie di servizi pagando un abbonamento online di 19 euro al mese, senza costi aggiuntivi. Cioè, per un importo fisso, il cliente accede a un pacchetto “tutto compreso” che gli permetterà di “ottenere più risparmi. Risparmiare sulle bollette e spendere meno per gli acquisti online”, ha affermato uno dei gestori, Wojciech Sass, ai media locali.

Mentre una delle principali proposte di Aion non è quella di addebitare commissioni oltre l’abbonamento mensile, la “neobank” offre anche, tra gli altri vantaggi, prestiti con migliori tariffe, una carta di debito “multi-valuta”, prelievi di contanti da qualsiasi parte del mondo senza costi aggiuntivi e trasferimenti istantanei in diverse valute.

I servizi sono disponibili per le persone fisiche e giuridiche tramite un’applicazione mobile.

Inoltre, Aion prevede di creare profili di investitori per i clienti interessati. In questo caso, l’abbonamento avrà un costo di 100 euro.

La NeoBank che funziona con Intelligenza Artificiale in Belgio.

La società è di proprietà della società Warburg Pincus LLC, con sede a New York, ed è emersa da una vecchia banca italiana fondata nel 1472, che ha operato in Belgio per oltre 70 anni. Successivamente è stata venduta all’attuale società statunitense per 42 milioni di euro.

Secondo i direttori del gruppo finanziario, la “neobank” avrà un’agenzia fisica a Bruxelles per dare un “tocco umano” a questo nuovo concetto. Di primo acchito si potrebbe dire che è l’evoluzione di Banca N26.