mondiali di calcio 2026 messico usa canada

La Coppa del Mondo 2026 promette di essere molto entusiasmante per i messicani, poiché la sede sarà una proposta congiunta di Messico, Stati Uniti e Canada. Di questi tre paesi, il Messico è probabilmente quello che è stato un appassionato tifoso di calcio per più tempo, quindi sappiamo che i messicani potranno godere di questo evento come solo loro sanno fare.

Oltre al fatto che avranno le partite del Mondiale 2026 molto più vicine rispetto agli ultimi anni, anche il prossimo Mondiale colpisce e genera aspettative perché presenterà una serie di modifiche al suo impianto che non si erano mai viste prima e in questo articolo vi spiegheremo quali sono.

Sede comune

Nel 2026 sarà la prima volta nella storia della prestigiosa Coppa del Mondo che una sede sarà ospitata in tre diversi paesi del mondo, il che sta persino creando il panorama per nuove opportunità di co-hosting. Prova di ciò è che Arabia Saudita, Egitto e Grecia cercano già di ospitare la prossima Coppa del Mondo nel 2030, gareggiando per ospitare la Coppa del Mondo nel 2030 con altre alleanze come Spagna, Portogallo e Ucraina, in Europa, e Uruguay, Argentina, Cile e Paraguay, in Sud America.

stadi dove si giocano i mondiali di calcio 2026

Le partite che si svolgeranno in Messico si svolgeranno a Monterrey, Guadalajara e Città del Messico e saranno tutte nella fase a gironi. A Città del Messico saranno allo stadio Azteca, a Guadalajara sarà lo stadio Akron ea Monterrey allo stadio BBVA, soprannominato El Gigante de Acero. Oltre a questo, ci saranno molte altre sedi negli Stati Uniti e in Canada.

La decisione non è stata facile visto che erano 22 le città candidate che si contendevano il diritto di ospitare le 80 partite che si giocheranno tra il 9 giugno e il 18 luglio 2026. Infine, sono state escluse le sedi di Washington DC, Denver, Baltimora, Nashville, Orlando e Edmonton. Senza di loro, le 16 città ospitanti saranno: Dagli Stati Uniti: Atlanta, Boston, Dallas, Houston, Kansas City, Los Angeles, Miami, New York/New Jersey, Filadelfia, San Francisco e Seattle.

Dal Canada: Vancouver e Toronto e quelle dal Messico di cui abbiamo già parlato: Monterrey, Guadalajara e Città del Messico.

Nuovo formato di classifica

mascotte ufficiali mondiali calcio 2026

La Coppa del Mondo 2026 sarà la prima volta che 48 squadre si qualificheranno per la fase finale. Attualmente sono 32 le squadre qualificate. Questa differenza sarà significativa in quanto ci saranno molte più nazioni integrate in questa entusiasmante fase a gironi. Soprattutto sarà interessante vedere le prestazioni di alcune squadre che hanno una qualità di gioco elevata, ma a causa delle altre squadre con cui solitamente gareggiano nella fase di qualificazione, a volte non sono riuscite ad accedere al Mondiale. Ad esempio, Colombia. E questa modifica nel formato della classifica può farci avere più diversità nelle squadre partecipanti. La modifica è stata presa dopo una decisione della Fifa promossa dal suo presidente Gianni Infantino con l’obiettivo di passare da 32 posti a 48 in modo che ci siano 16 gironi da tre squadre e le qualificazioni inizieranno negli ottavi.

Sistema di spareggio

Un nuovo sistema di classificazione tipo play-off, che conosciamo molto bene dal football americano, sarà integrato anche nella Coppa del Mondo 2026. In questo sistema, verranno prese cinque squadre dalle confederazioni (tranne la UEFA), più una dalla confederazione del paese ospitante. Le quattro squadre peggio posizionate nella classifica FIFA giocheranno due gironi, e le due vincitrici giocheranno contro le due squadre rimanenti che saranno quelle meglio posizionate secondo la classifica FIFA, le vincitrici di questi spareggi occuperanno i restanti due posti.

Gli spareggi si giocheranno nelle nazioni ospitanti della Coppa del Mondo.