Serie A: Milan-Juve si gioca! Bianconeri partiti per San Siro.

Aggiornamento Milan-Juve. Il big-match della 16a giornata di Serie A di San Siro si giocherà: la squadra bianconera ha lasciato il proprio ritiro questa mattina alla volta di Milano con due pullman. Le positività di Alex Sandro e Juan Guillermo Cuadrado avevano allarmato il gruppo bianconero, e tutto l’ambiente, ma l’esito del secondo giro di controlli, arrivato in mattinata a dato esito negativo al resto della squadra. E dopo anche la notizia del ritorno di Quagliarella alla Juventus, la Vecchia Signora è partita per giocare Milan-Juve.


SERIE A CALCIO – Tutta Italia si sta chiedendo se Milan-Juventus in programma questa sera a San Siro si giocherà o no. Del resto, dopo la positività al COVID di Alex Sandro ((lievi sintomi) è arrivata anche quella del colombiano Cuadrado (asintomatico) in molti sono a chiedersi se, visto il precedente caso di Juve-Napoli che ben conosciamo, non sia il caso di rinviare Milan-Juventus, e questo per evitare il diffondere di un possibile focolaio.

Milan-Juventus si giocherà o verrà rinviata?

Il Direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL di Torino ha ammesso che potrebbe bloccare la partenza per la trasferta dei

giocatori della Juventus in caso di focolaio. In questo momento non abbiamo questa emergenza, e quindi è previsto che i Bianconeri partino regolarmente per Milano per il big match della 16a giornata di Serie A.

Esito tamponi Juve questa mattina, poi partenza per Milano

Per essere sicuri il gruppo-squadra della Juventus ha ripetuto un nuovo ciclo di tamponi alla Continassa ieri sera. Sapremo l’esito nella mattinata di oggi. A questo punto il tecnico Pirlo potrà diramare la lista dei convocati: senza ovviamente Alex Sandro e Cuadrado che dovranno stare in isolamento, e senza Morata che non ha recuperato dall’infortunio muscolare alla coscia destra.

In conclusione: la Juventus partirà se non c’è un focolaio e quindi in assenza di una emergenza che giustifichi un intervento dell’Asl di Torino.