Liposuzione: entra in coma durante l'intervento chirurgico e muore poco dopo.

Una donna di 35 anni di Hong Kong è morta dopo essere entrata in coma quando è stata sottoposta a liposuzione a Seoul. Secondo un rapporto della polizia, la donna è entrata in coma il 28 gennaio durante un intervento chirurgico in una clinica a Seoul, in Corea del Sud. La paziente è stata urgentemente trasferita in un ospedale più grande, dove è stata certificata la sua morte. La polizia sta adesso indagando sui fatti.

Secondo Ho Chiu-ming, il presidente della Society of Plastic, Reconstructive and Aesthetic Surgeons di Hong Kong, entrare in coma durante una liposuzione – che è

considerata una procedura medica relativamente a basso rischio – di solito comporta complicazioni legate all’anestesia. “Potrebbe essere una reazione allergica o un sovradosaggio di farmaci usati in anestesia“, ha spiegato.

La clinica in cui è morta la donna martedì scorso è una delle 500 cliniche di chirurgia plastica concentrate nel ricco distretto di Gangnam, nel sud di Seoul, uno dei centri di turismo medico nella Corea del Sud.