John McAfee mette all'asta il Tanga-Maschera anti COVID-19 che usa ogni giorno.

John McAfee, l’eccentrico creatore multimilionario dell’antivirus che porta il suo cognome, venerdì ha venduto all’asta le mutandine di sua moglie come maschera anti COVID-19. “Metterò all’asta le mie maschere da Coronavirus, indossate per un giorno, a chiunque pagherò 2.

600 dollari”, ha scritto McAfee sul suo account Twitter.

E in queste ore John McAfee si è reso protagonista di un altro episodio con il tanga usato come mascherina. Appena sbarcato in Norvegia dal suo jet è stato trattenuto in aeroporto per 14 ore. Motivo, il tanga che indossava come mascherina e che non si è voluto togliere nemmeno su richiesta della polizia. Mentre il magnate 74enne insisteva, “è la protezione più sicura, non lo tolgo”, la moglie ha documentato e postato tutto sui social. Lui ha rinviato e poi annullato una riunione. Rilasciato, è ripartito con lei.