Il pilota olandese di Formula 1 Max Verstappen ha definito uno “stupido idiota” e ha mostrato il dito medio al britannico Lewis Hamilton durante un incidente nel primo giorno di prove libere sul circuito delle Americhe ad Austin, in Texas, prima del Gran Premio.

Nella seconda sessione di prove libere del venerdì, prima dell’ultima curva alla fine di un giro, Hamilton ha inseguito Verstappen lasciandolo senza spazio per prendere il rettilineo principale. Entrambi i piloti stavano andando gomma contro gomma, il che ha costretto l’olandese ad uscire di pista.

Alla curva successiva, il pilota del team Red Bull Racing non ha potuto nascondere la sua rabbia per la manovra della sua rivale Mercedes, che ha finito per sorpassarlo. “Stupido idiota” ha detto infuriato rivolto a Hamilton alla radio della sua macchina mentre mostrava il dito medio. “Ignoralo“, ha risposto il suo ingegnere di pista, Giampiero Lambiase, che stava ascoltando.

Questo incidente si aggiunge a una serie di episodi della tesa rivalità tra il leader e il principale candidato al titolo.

Verstappen ha sei punti di vantaggio su Hamilton a sei gare dalla fine, in una battaglia sempre più intensa.

E pesanre che poche ore prima di scendere in pista ad Austin, l’olandese aveva insistito di aver “fatto pace” con il collega dopo tutti gli attriti che hanno avuto protagonista in questa stagione. Al termine della sessione del venerdì, parlando di quest’ultimo incidente, ha dichiarato di non riuscire a capire cosa stesse pensando Hamilton.