Google URL2Video, come trasformare un sito web in Video.

Il suo nome è URL2Video e il suo funzionamento si basa sull’estrazione di testo, immagini, caratteri, colori e altri elementi chiave, che vengono selezionati e modificati in modo indipendente dall’applicazione.

Il meccanismo operativo alla base di questo strumento è stato progettato in Google sulla base dell’esperienza trasmessa da designer che hanno familiarità con il lavoro audiovisivo e con il web design. In questo modo, sono stati definiti alcuni stili di editing generali, considerando criteri di selezione e classificazione dei contenuti.

Per utilizzare questa applicazione, che è piuttosto un prototipo di ricerca, è necessario fornire all’inizio l’URL su cui si vuole lavorare. Da qui si selezioneranno gli elementi da utilizzare, tramite il meccanismo automatico di cui sopra. Tenendo come criterio principale la concisione del suo contenuto, il design della clip generata sarà coerente con l’aspetto del sito web.

Dopo aver elaborato questi primi dati, all’utente verrà chiesto di definire alcuni parametri, come la durata prevista del video e le sue proporzioni.

Prima di produrre il rendering finale della clip generata, l’interfaccia utente di questa applicazione consente all’utente di modificare alcuni elementi, come alcuni attributi di progettazione (colori, caratteri, ecc.) e il loro ordine.

Dopo aver effettuato i primi test, Google fa un bilancio positivo nel valutare i risultati finora ottenuti con URL2Video.

Ben presto, l’ampliamento dell’ambito di questo strumento è proiettato oltre il solo visivo. Peggy Chi e Irfan Essa, parte dello staff di ricerca di Google:

“Stiamo sviluppando nuove tecniche che supportano la traccia audio e una voce fuori campo nell’editing video. Nel complesso, prevediamo un futuro in cui i creatori si concentreranno sul prendere decisioni di alto livello e un modello di apprendimento automatico suggerisce in modo interattivo modifiche grafiche e temporali dettagliate per la

creazione di un video finale su più piattaforme”.

URL2Video è stato presentato al simposio su software e tecnologia UI 2020. A livello di prototipo, un documento specifica i principali dettagli tecnici sviluppati durante la fase di ricerca di questo progetto.

Oltre ad essere una notevole dimostrazione delle potenzialità dell’intelligenza artificiale in spazi più quotidiani, come il web in generale in questo caso, questo strumento in futuro potrebbe affermarsi come un’ottima alternativa per generare automaticamente materiale audiovisivo per la diffusione dei contenuti da qualche parte.

Sebbene il lavoro audiovisivo professionale abbia, oltre alla tecnica applicata, il valore aggiunto della creatività e della visione artistica che possono essere catturati quando si dirige o si monta un video. Questa opzione non è sempre accessibile per iniziative più modeste, come nel caso di molti progetti autonomi e di piccole e medie imprese.

Con questa opzione, una volta che è disponibile al grande pubblico, puoi evitare preoccupazioni, risparmiare tempo e denaro per ottenere video semplici e di bell’aspetto.