Giusto far ritornare Plutone tra i pianeti del Sistema Solare?

Bentornato Plutone! Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista scientifica Icarus, Plutone non avrebbe mai dovuto essere degradato come successo anni fa.

Plutone è stato riclassificato come pianeta nano nel 2006 dall’International Astronomical Union (IAU), che ha stabilito che un pianeta è “un corpo celeste, in orbita intorno al Sole, che ha abbastanza massa per generare la propria gravità, superare le forze corporee rigide in modo da assumere una forma idrostatica di equilibrio (quasi sferica), e che ha ripulito il vicinato attorno alla sua orbita”.

Quest’ultima qualifica è quella in cui Plutone incespica e viene declassato. L’IAU ha detto che il pianeta era troppo piccolo per controllare la propria orbita, dal momento che la sua gravità è influenzata da quella di Nettuno.

Un nuovo studio, condotto da Philip Metzger, scienziato planetario presso l’Università della Florida centrale, ha sostenuto che, poiché solo uno studio degli ultimi 200 anni – una pubblicazione scritta nel 1802 – includeva regole sulla pulizia delle orbite, la classificazione della IAU era errata.

È una definizione approssimativa“, ha detto in una dichiarazione sul sito web dell’UCF. “Non hanno detto cosa intendevano quando dicevano ripulire la sua orbita. Se lo prendi alla lettera, allora non ci sono pianeti, perché nessun pianeta ripulisce la sua orbita”.

Invece, Metzger ha suggerito che i pianeti si classificano rispetto al fatto se il corpo è sufficientemente grande per permettere che “la sua gravità abbia una forma sferica”.

“E questa non è solo una definizione arbitraria”, ha detto Metzger. “Si scopre che questa è una pietra miliare nell’evoluzione di un corpo planetario, perché apparentemente, quando accade, inizia la geologia attiva nel corpo celeste”.

Foto Plutone.

Plutone, ha poi concluso nella sua ricerca, comprende un oceano sotterraneo, un’atmosfera multi-strato, composti organici, prove di antichi laghi e lune multiple: “. In realtà, l’unico pianeta più complesso di Plutone è la Terra, che è sempre stato un pianeta”.

Adesso, tutti aspettano la risposta della IAU.