Eruzione del Vesuvio: in quanti minuti ha distrutto Pompei

Un nuovo studio pubblicato su Nature ha stabilito che la durata dei flussi piroclastici dall’eruzione del Vesuvio che distrusse l’antica città romana di Pompei nell’Italia meridionale è stata 10 e 20 minuti. Gli scienziati sono giunti a questa conclusione dopo aver sviluppato un modello matematico che ha permesso di effettuare simulazioni numeriche in grado di stimare le conseguenze dei flussi piroclastici sul terreno e le persone che si trovavano nel luogo al momento della tragedia.

Il flusso piroclastico è una miscela di gas vulcanici, materiali solidi e aria che vengono espulsi da un vulcano durante il processo di eruzione e che si espandono attraverso il terreno ad alta velocità e ad alte temperature.

Dallo studio è emerso che le persone presenti prima di questi fenomeni sono esposte ad un’alta probabilità di ustioni mortali alla pelle e lesioni da inalazione alle vie respiratorie superiori e inferiori. Gli scienziati hanno concluso che gli esseri umani possono sopravvivere all’esposizione all’aria calda pura da 200 a 250 gradi per un periodo da 2 a 5 minuti, ma l’esistenza di ceneri fini calde riduce significativamente i tempi di sopravvivenza in tali situazioni.

 Pompei - Wikipedia https://it.wikipedia.org › wiki › Pompei Pompei (Pumpeje in napoletano) è un comune italiano di 24 895 abitanti della città metropolitana di Napoli in Campania, sede dei celebri scavi archeologici ... Nome abitanti: pompeiani Regione: Campania Abitanti: 24 895 (30-11-2020) Stato: Italia ‎Pompei antica · ‎Scavi archeologici di Pompei · ‎Antiquarium di Pompei · ‎Basilica Pompei antica - Wikipedia https://it.wikipedia.org › wiki › Pompei_antica Pompei (in latino: Pompeii) è una città dell'evo antico, corrispondente all'attuale Pompei, la cui storia ha origine dal IX secolo a.C. per terminare nel 79, quando, ... Nome abitanti: Pompeiani Fondazione: IX secolo a.C. Abitanti massimi: 20 000 Stato attuale: Italia Pompei http://pompeiisites.org Visita gli scavi di Pompeii, Boscoreale, Oplontis, Stabiae, Longola, Castello di Lettere. Acquista i biglietti online e tieniti informato sugli eventi. Pompei Online: Pompei, gli scavi e la Città nuova. https://www.pompeionline.net La città nuova ed antica di Pompei: Informazioni su orari di visita, biglietti, guide, tickets online, itinerari turistici, news e tanto altro. Pompei - Campania - Scopri l'Italia http://www.italia.it › scopri-litalia › campania › poi › p... L'antica città di Pompei in Campania è il sito archeologico più visitato al mondo grazie ai resti ben conservati della città sepolta dall'eruzione vulcanica che nel ... Pompei | 10 cose da vedere a Pompei - 10Cose.it https://www.10cose.it › Pompei Il Foro che si trova negli scavi archeologici di Pompei è stato il centro economico, politico e religioso della città. Il Foro era il luogo in cui si svolgevano i dibattiti ... Pompei - Informazioni turistiche - Scavi - Santuario https://www.pompei.it Scavi di Pompei, Ercolano, Oplontis, Stabiae - il santuario - hotels e informazioni turistiche - trasporti e meteo - eventi cultura e storia. Video Risultato video per pompei Anteprima 7:34 Un esclusivo tour virtuale nei nuovi scavi di Pompei con ... YouTube · MIC_Italia 7 apr 2020 Risultato video per pompei Anteprima 1:10 Il Termopolio della Regio V, Pompei YouTube · MIC_Italia 26 dic 2020 Risultato video per pompei 1:00 Il Carro da parata di Civita Giuliana. L'ultima scoperta di Pompei YouTube · Pompeii Sites 1 mese fa Mostra tutto Storia di Pompei: dalle origini ai giorni nostri

Roberto Isaia, ricercatore presso l’Osservatorio Vesuviano dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV Terremoti) e coautore del lavoro, ha commentato che questo modello è replicabile per i vulcani attualmente attivi di tutto il mondo e che “la metodologia applicata può fornire nuovi elementi di conoscenza nel campo della valutazione della pericolosità di una struttura vulcanica attiva“.

Pompei, tracce di un passato visibile nel presente

La catastrofe naturale ha distrutto nel 79 dC Pompei, Ercolano e altre località dell’Impero Romano. Attualmente nell’area continuano a comparire resti umani, oggetti e infrastrutture ad alto livello di conservazione a causa degli effetti dell’eruzione vulcanica. L’area in cui si sono verificati questi eventi è oggi un’area di grande interesse per i ricercatori di diverse aree poiché i primi scavi archeologici iniziarono a metà del XVIII secolo ed è anche una delle mete turistiche più visitate in Italia.


Per approfondire:

  • Quanto sono durate le correnti piroclastiche a Pompei generate dall’eruzione del Vulcano Vesuvio del 79 dC [Post Breve]
  • The impact of pyroclastic density currents duration on humans: the case of the AD 79 eruption of Vesuvius [Nature]