L'eclissi lunare e Marte, gli spettacoli astronomici di questo venerdì.

Marte ritorna, e con la sua massima luminosità dal 2003. Il “pianeta rosso” si avvicina alla distanza minima della Terra dopo 15 anni e il suo colore arancione risplenderà più forte di Giove.

Marte è metà del diametro della Terra ed è molto lontano, ma è facilmente riconoscibile nel cielo grazie al suo colore rosso-arancio e alla sua ampia gamma di variazioni di luminosità.

L’eclissi lunare, la più lunga del 21° secolo (103 minuti), si svolge questo venerdì assieme all’allineamento di Marte, ma sarà solo parzialmente o totalmente visibile in mezzo mondo. Può essere vista da Africa, Europa, Asia e Australia. La costa orientale dell’America Latina, come il Brasile, l’Uruguay e l’Argentina, vedrà il crepuscolo crepuscolare del fenomeno.

Le eclissi di Luna derivano da un preciso allineamento delle tre stelle (Sole, Terra e Luna), momento in cui la Luna entra nell’ombra della Terra proprio quando è nella sua fase piena della Luna, producendo meravigliosi effetti che possono essere osservati senza rischi, a colpo d’occhio o con strumenti.