Coronavirus: Tutto fermo in Italia, anche i concorsi pubblici.

In Italia ormai si è fermato tutto a causa dell’esplodere della pandemia del nuovo coronavirus COVID-19. Lo scenario è apocalittico nel Bel Paese, ma siamo tutti d’accordo che è la quarantena forzata è l’unica via per uscire da questo emergenza.

E visto che l’Europa non sta prendendo le decisioni che ha preso l’Italia per combattere la pandemia COVID-19, vedrete che un domani, quando l’Italia supererà il picco e andrà verso la normalità, come sta succedendo dove è esploso il primo focolaio in Cina, saremo noi italiani a dover chiudere le frontiere ai paesi europei che si vedranno esplodere il virus letteralmente tra le mani.

Ovvio che non ci auguriamo possa succedere una cosa così, ma visto la tendenza, i numeri, e le notizie ultima ora, è praticamente sicuro che anche molti paesi europei entreranno in quarantena.

Coronavirus: stop concorsi PA tranne Sanità

“Su tutto il territorio nazionale fino al 3 aprile 2020, sono sospese le procedure concorsuali per l’accesso al pubblico impiego ad esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati è effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica”. Lo precisa la nuova direttiva della ministra della Pubblica Amministrazione, Fabiana Dadone. Sono esclusi dallo stop anche “i concorsi per il personale sanitario” e “quelli per il personale della protezione civile, da svolgersi preferibilmente con modalità a distanza”.