come migliorare sicurezza privacy windows 4 semplici modifiche

Microsoft cerca di offrire la migliore esperienza di aggiornamento possibile all’interno del suo ecosistema. Un punto a parte è trovare qual’è il miglior test di sicurezza per i nostri computer Windows e, come puoi vedere, in modo semplice. Perché sì, mantenere la nostra sicurezza e privacy è essenziale, ancor di più in questi tempi. Ma sai come fare?

È importante proteggere al massimo il nostro Windows

Per questo motivo, è importante che tu faccia una serie di impostazioni di sicurezza in Windows 10 che assicurino che il tuo sistema operativo sia sempre sicuro, per non avere spiacevoli sorprese. Pertanto, al giorno d’oggi non dovresti solo stare attento ad avere l’ultimo aggiornamento dell’applicazione e del sistema operativo.

Sarebbe bene avere una serie di procedure di sicurezza che non tutti fanno per una certa ignoranza. In questo senso, oltre ad installare un buon antivirus, hai anche la possibilità di proteggere il tuo PC con alcune funzioni di Windows che aumentano la sicurezza e la privacy del tuo computer.

Contando su un gran numero di impostazioni di sistema, queste fanno sì che molti utenti non siano nemmeno entrati per lasciare il computer a loro piacimento, questo, soprattutto, in un dispositivo come un pc, che contiene una grande quantità di informazioni sulla persona che lo usa.

Cosa possiamo fare

In quanto tale, Microsoft lavora con Windows 10 da diversi anni e il sistema operativo è abbastanza affidabile, ma a volte manca qualcosa che può peggiorare le prestazioni del computer.

Prima di tutto, cosa puoi fare da casa come utente Windows per garantire la tua sicurezza e privacy quando usi Windows e navighi in Internet. È allora che vediamo che all’interno del sistema ci sono diverse aree di protezione in cui puoi lavorare e che è essenziale che tu ne tenga conto.

Disabilita Cortana in Windows

Cortana è uno dei canali di monitoraggio che Windows 10 deve poter sapere in ogni momento cosa stai scrivendo o anche se stai parlando. Questo perché vuole imparare da te per offrire la migliore personalizzazione in tutte le risposte. Ma questo rende consigliabile disabilitarlo, poiché inoltre non offre grandi funzionalità vitali per l’uso quotidiano.

Per disattivarlo, devi semplicemente fare quanto segue:

  1. Premi la combinazione Windows + I per accedere alle Impostazioni.
  2. Vai su Privacy.
  3. Vai in Comandi vocali e tocca l’interruttore per disabilitare questa opzione.
  4. Vai in Personalizzazione input penna e digitazione, quindi tocca l’interruttore per disabilitare questa opzione.

Previeni e blocca le app in background

Le app in background funzionano costantemente, anche se non le utilizzi in una finestra principale. Ciò provoca il consumo di risorse CPU, RAM o GPU molto preziose. Ecco perché potrebbe essere importante disattivare tutti questi processi che avvengono senza che tu abbia il pieno controllo.

  1. Apri Impostazioni.
  2. Vai su Privacy.
  3. Accedi alle app in background.
  4. Disabilita completamente questa funzione sul primo interruttore.

Mantieni gli aggiornamenti attivi

Mantenere aggiornato il tuo computer è molto importante, poiché questi aggiornamenti non solo apportano nuovi aspetti al sistema operativo, ma portano anche molte nuove funzionalità che non vedi e che ne influenzano il funzionamento e la sicurezza. Pertanto, dovresti controllare se sono disponibili aggiornamenti in Windows Update, poiché questi non solo rendono il tuo computer più sicuro, ma sono anche in grado di risolvere alcuni problemi che potresti aver riscontrato.

  1. Vai su Start e poi su Impostazioni.
  2. Fare clic su Aggiornamento e sicurezza.
  3. Fare clic su Verifica aggiornamenti.
  4. Fare clic su Installa.

Non consentire la sincronizzazione

Anche se in termini di sincronizzazione di elementi di configurazione, personalizzazione e password, Windows non raggiunge i livelli di MacOS, ama comunque provare e a volte non va molto bene e, per esperienza, sembra un po’ brutto. Per farlo, segui questi passaggi:

  1. Apri la finestra Impostazioni o premi Win+i.
  2. Fare clic su Account.
  3. Vai a Impostazioni di “Sincronizza le impostazioni”.
  4. Disattiva completamente la sincronizzazione o definisci gli elementi che desideri sincronizzare.