Il Cervello di chi usa troppo lo Smartphone si riduce di dimensioni.

Brutte notizie per chi non riesce fare a meno dell’iPhone e suoi simili. Gli scienziati ottengono la prima prova materiale che la dimensione della materia grigia presente nel cervello diminuisce con l’uso eccessivo dei telefoni cellulari, mentre almeno una regione della corteccia cerebrale riduce la sua attività.

Un gruppo di fisiologi europei ha rilevato cambiamenti nel volume e nell’attività del cervello nelle persone con diagnosi di dipendenza da smartphone. Gli studiosi hanno scansionato i crani a 22 di questi pazienti e hanno osservato una diminuzione della materia grigia in due regioni della loro corteccia cerebrale e una minore attività in una terza regione rispetto ad altre 26 persone sane.

La verifica di questa trasformazione, simile a quella che si verifica nei tossicodipendenti, offre la prima prova materiale della relazione tra l’uso eccessivo di smartphone e il deterioramento fisico del cervello umano. Le conclusioni dello studio saranno raccolte in un articolo che apparirà sulla rivista Addictive Behaviors il prossimo giugno.

Gli autori sottolineano che l’uso crescente di smartphone negli ultimi anni rende necessario sollevare la questione dell’effetto dannoso del loro uso per la salute fisica e mentale. Di particolare interesse è la salute dei bambini, che trascorrono sempre più tempo con dispositivi digitali sempre più piccoli.

Nel loro studio, gli scienziati hanno analizzato comparativamente la risonanza magnetica strutturale e funzionale facendo ricorso a una morfometria basata sul voxel, una matrice tridimensionale che serviva a modellare i processi cerebrali.

Ciò hanno rivelato che, rispetto al gruppo di controllo, gli individui dipendenti avevano un volume inferiore di materia grigia nell’insula anteriore sinistra del cervello e in due sezioni della corteccia temporale. Hanno anche registrato un’attività cerebrale meno intrinseca nella parte del cervello che trasmette segnali neuronali tra i due emisferi, la corteccia del cingolo anteriore destro.

E se regalassimo più abbracci al cervello che cellulare? Non sarebbe meglio? :)