Bambino rischia la vita dopo pericolosa sfida TikTok

Un ragazzo di 11 anni combatte per la sua vita dopo aver ingoiato palline magnetiche durante una pericolosa acrobazia di TikTok. Per rimuovere i magneti, Ellis Tripp ha dovuto sottoporsi a due interventi chirurgici e ha rimosso più di 12 centimetri del suo intestino.

Ellis Tripp, un ragazzo di 11 anni della città inglese di Worcester (Regno Unito), sta combattendo per la sua vita dopo aver ingoiato accidentalmente piccole sfere magnetiche, mentre esegue un nuovo trucco TikTok potenzialmente mortale.

Per più di una settimana, il minore aveva sofferto di forti dolori allo stomaco per i quali mercoledì scorso ha dovuto essere ricoverato d’urgenza in ospedale. Inizialmente i medici credevano che la sua appendice si fosse rotta, ma durante un esame sono rimasti sorpresi nel vedere che un pezzo magnetico si era attaccato ai loro strumenti chirurgici.

Dopo il primo intervento, i chirurghi sono riusciti a estrarre tre sfere magnetiche. Tuttavia, è stata necessaria una seconda operazione in cui hanno dovuto rimuovere più di 12 centimetri di intestino del bambino per rimuovere i due magneti rimanenti.

Bambino rischia la vita dopo pericolosa sfida TikTok

A partire da domenica, Ellis è rimasto intubato in ospedale cercando di riprendersi da un danno interno al suo sistema digerente e un’infezione intestinale, secondo i suoi parenti, che hanno descritto il calvario come un

“incubo”.

La mamma del bambino, Amy Clarke, ha avvertito gli altri genitori della popolarità di questi giochi sui social network, lamentando che hanno quasi posto fine alla vita di suo figlio. Il messaggio della donna in un post di Facebook:

Questa mania di TikTok avrebbe potuto ucciderlo. Per favore, parla con i tuoi figli e dì loro quanto sono pericolosi. Le sfere magnetiche sono mortali se ingerite. Li hanno anche in strutture educative e di assistenza all’infanzia con cui i più piccoli possono giocare. Distruggili”.

Al momento, non è chiaro come il ragazzo abbia ottenuto le sfere magnetiche, poiché, secondo i suoi parenti, non ne avevano in casa. Tuttavia, Clarke sospetta che il figlio sia stato in grado di ingoiare le sfere mentre provava una sfida TikTok che consiste nel posizionare un magnete sulla parte superiore e un’altra sulla parte inferiore della lingua, imitando di avere un “piercing“.

Da parte sua, l’ospedale che ha curato Ellis ha rivelato che era il 5° bambino che era entrato nella struttura per lo stesso motivo quella settimana.