5 trucchi Capelli forti sani belli da vedere

Sfoggiare una chioma fluente, bella da vedere e soprattutto sana, non è facile. Specialmente se non si segue un’alimentazione corretta e se si è soliti usare dei prodotti di bellezza non professionali. Ecco quindi di seguito, 5 trucchi da seguire per permettere ai propri capelli di ritrovare benessere e un aspetto più curato.

  • Occhio al risparmio

Gli anziani insegnano che il risparmio non è mai guadagno e questa è la realtà dei fatti. Risparmiare a lungo, con la speranza di avere dei risultati eccellenti, in campo estetico non funziona, pertanto acquisti di prodotti blandi e scadenti potrebbero causare disagi non di poco conto, a partire dal lato economico. Un buon prodotto professionale e di alto livello invece, è in grado di riparare danni e prevenirne di nuovi, evitando l’acquisto compulsivo di articoli inefficaci. Una tinta per capelli professionale ad esempio, non è da paragonare ad un prodotto fai-da-te, in quanto i suoi ingredienti sono formulati in maniera tale da ottenere risultati degni di un salone di coiffeur. Stessa cosa vale, ovviamente, non solo per le tinte ma anche per le polveri decoloranti e tutti i prodotti che servono a mantenere la capigliatura in salute (shampoo, balsamo, maschere, etc.).

  • Scegliere lo shampoo in base alla cute

Ogni cute necessita di uno shampoo particolare, dettato dall’eccesso di sebo, dalla secchezza della pelle o magari dalla presenza di forfora. Nel caso in cui ci si ritrovi in difficoltà nell’effettuare questa selezione, è importante rivolgersi ad un parrucchiere o ad un rivenditore esperto, così che il prodotto miri a risolvere la problematica senza limitarsi a nutrire il capello o idratare la pelle.

  • Prediligere federe in seta

La capacità delle federe in seta di trattenere l’umidità, le rende utili non solo per la salute della pelle ma anche per quella dei

capelli, che sono liberi di muoversi sul cuscino senza aggrovigliarsi o spezzarsi. Al risveglio infatti le ciocche risultano pettinabili con più facilità e meno soggette all’effetto elettrostatico. C’è da sottolineare inoltre che la seta è ipoallergenica e va quindi in soccorso a chi ha un cuoio capelluto sensibile o infiammato.

  • Sfruttare il potere dei prodotti anticaduta

La caduta dei capelli più che risolta deve essere prevenuta, motivo per il quale è bene imparare ad usare in tempo le fiale o altri prodotti similari. I migliori fornitori vantano un assortimento estremamente ricco di questi articoli, dando modo al cliente di poter scegliere tra prodotti che spaziano dalla classica fiala, alle lozioni, fino agli shampoo. Quest’ultimi hanno il compito di rinforzare il bulbo, permettendo allo stelo del capello di rinvigorirsi e non staccarsi dalla cute.

  • Mai spazzolare i capelli bagnati

Specialmente per chi ha i capelli lisci, spazzolare i capelli bagnati può causare dei danni consistenti alla chioma. Quando il capello è bagnato infatti si trova in uno stato delicato, risultando più sensibile agli attacchi esterni. I capelli asciutti quindi sono sicuramente più resistenti e adatti per essere pettinati. Per effettuare una spazzolatura degna di nota è consigliato l’utilizzo di una spazzola con setole di cinghiale, che aumenta la circolazione sanguigna, promuove la crescita dei capelli e massaggia leggermente il cuoio capelluto.