10 dati e curiosità di Italia-Spagna, semifinale di Euro 2020

Dieci fatti e curiosità sulla semifinale di Euro 2020 tra Italia-Spagna che si gioca martedì a Wembley.

1- Spagna, contro le 33 partite consecutive senza perdere dell’Italia

Dal 10 settembre 2018, quando ha perso 1-0 contro il Portogallo a Lisbona in Nations League, l’Italia rimane imbattuta nelle partite internazionali, con una striscia impressionante di 33 partite, 27 vittorie e cinque pareggi, contro i quali la squadra spagnola dovrà fare i conti, che ha raccolto undici duelli senza perdere.

2- Italia, record di 15 vittorie europee consecutive

La Nazionale italiana è l’unica ad aver vinto tutto a Euro 2020, in cui ha stabilito un nuovo record di vittorie consecutive in un torneo continentale, turno di qualificazione compreso, con ben quindici vittorie, già al di sopra del record stabilito da Germania e Belgio, con quattordici.

3- Pieno della Spagna nella semifinali europee

La squadra spagnola non ha mai perso una semifinale di Eurocup. Ne ha giocate quattro e ha vinto tutte e quattro: nel 1964 contro l’Ungheria ai supplementari (2-1); nel 1984 contro la Danimarca ai rigori, dopo 1-1 di 120 minuti; nel 2008 contro la Russia, che ha battuto 3-0; e nel 2012 ai rigori contro il Portogallo.

4- Italia, 3 vittorie e 1 sconfitta nelle semifinali europee

L’Italia affronta la sua quinta semifinale della storia in un Europeo, di cui ne ha vinte tre (nel 1968 dopo 0-0 contro l’Unione Sovietica con il lancio di una monetina, nel 2000 ai rigori contro l’Olanda e nel 2012 contro la Germania 2-1) e ne perse uno: nel 1988 0-2 contro l’Unione Sovietica.

5- L’Italia con più gol agli Euro 2020

Mai prima d’ora l’Italia era stata così produttiva sulla porta avversaria come in questa edizione dell’Eurocup, con undici gol in cinque partite, ripartiti su sei dei suoi giocatori, più uno sulla propria porta. Insigne, Immobile, Pessina e Locatelli hanno segnato due gol, mentre Barella e Chiesa ne hanno contribuito uno.

6- Il gol da campione di Laporte a Wembley in questa stagione

Aymeric Laporte, attualmente il difensore centrale più indiscusso nello schema di Luis Enrique Martínez a Euro 2020, è stato l’unico e decisivo realizzatore del titolo di Coppa di Lega vinto dal Manchester City contro il Tottenham in questa stagione a Wembley (1 -0), il 25 aprile.

7- Spagna eliminata dall’Italia a Francia 2016

Spagna e Italia si sono incontrate in ciascuna delle precedenti tre fasi finali del Campionato Europeo, la più recente in Francia 2016, quando la squadra spagnola ha perso 2-0 a Saint Denis (gol di Giorgio Chiellini e Pellè). Nei tre precedenti è stato il contrario: la Spagna ha vinto ai rigori nel 2008 e ha vinto la finale del 2012 per 4-0, quando si era affrontata anche nella prima fase con un pareggio per 1-1 a Danzica, in Polonia.

8- La Spagna non vince gli Europei dal 2012, l’Italia dal 1968!

La Spagna ambisce al suo quarto titolo europeo, di cui non si proclama campione dal 2012, mentre l’Italia deve affrontare una lunga attesa di oltre mezzo secolo, 53 anni, dall’unico trofeo ad oggi vinto in questa competizione nel 1968.

9- Solo 2 vittorie a Wembley da parte della Spagna

Per la Spagna, le semifinali di Euro 2020 saranno la loro decima partita allo stadio di Wembley, a Londra, dove hanno vinto solo due volte, anche se una di queste già con Luis Enrique come allenatore, il 2-1 con gol di Saúl Ñíguez e Rodrigo Moreno nel settembre 2018 contro l’Inghilterra. Due pareggi e cinque sconfitte completano gli equilibri storici in quel mitico campo.

10 – In caso di rigori? Alla Spagna gli riescono meglio

Nel caso in cui ci siano si vada ai penalty per risolvere la sifda, la Spagna gestisce un equilibrio migliore rispetto agli  Azzurri. Ha vinto sei dei dieci che ha affrontato, l’ultimo nei quarti di finale contro la Svizzera, lunedì scorso a San Pietroburgo. L’Italia, invece, ha aggiunto quattro vittorie in undici turni dagli undici metri.