WhatsApp: come mettere la musica nel tuo stato

Con il passare dei mesi e degli aggiornamenti, WhatsApp è stata ed è l’applicazione di messaggistica protagonista. Milioni di persone in tutto il mondo lo usano ogni giorno per parlare con la propria famiglia, con i propri amici o anche per lavorare. Una delle funzioni principali che è stata aggiunta qualche tempo fa si vede nei suoi stati, che funzionano in modo molto simile alle storie di Instagram. Questi non ti consentono di riprodurre musica, ma ti insegneremo un paio di trucchi che puoi usare per questo.

Come detto, WhatsApp non ti consente di aggiungere musica ai tuoi stati per impostazione predefinita, cosa che li differenzia dalle storie di Instagram, dove abbiamo la possibilità di mettere la musica che vogliamo. Tuttavia, spiegheremo come farlo facilmente, poiché per questo dovrai solo disporre di un’applicazione di streaming musicale come Spotify.

Metti la musica nei tuoi stati WhatsApp

Il modo per farlo è davvero semplice, anche se è vero che è alquanto rudimentale. Quello che dovremo fare è riprodurre un brano attraverso un’applicazione di streaming musicale e con essa possiamo registrare qualsiasi video desideriamo. Ciò che farà è avere un video con la musica che suona come se l’avessimo incorporata in un modo più ‘diretto’, proprio come avviene su Instagram.

Per fare ciò, la prima cosa che faremo è accedere all’applicazione di streaming musicale. È importante sceglierne uno che ci consenta di riprodurre musica con il cellulare in background, ovvero utilizzando altre applicazioni. YouTube, ad esempio, non consente questa opzione, poiché nel momento in cui usciamo dall’applicazione la riproduzione della musica si interrompe. Tuttavia, altri come Spotify lo consentono, quindi questa sarebbe un’opzione ideale.

Una volta che avremo la musica in riproduzione, dovremo solo aprire l’applicazione WhatsApp e toccare nella parte superiore dello schermo dove indica gli stati. In questa scheda sarà dove dovremo creare lo stato musicale, ma, per questo, è anche essenziale che quello che facciamo sia un video, non una foto.

Possiamo registrare quello che vogliamo, ma è importante sincronizzare l’inizio della registrazione con la parte della canzone che vogliamo suonare nello stato. Per registrare uno stato dovremo solo cliccare su uno dei due pulsanti che sono contrassegnati nella foto seguente e poi lasciare premuto il pulsante al centro dello schermo.

whatsapp musica stato

Quando avremo interrotto la registrazione, avremo il nostro video pronto con una canzone da caricare nello stato. È molto probabile che ti servirà un po’ di pratica per riuscire a sincronizzare il video con la parte della canzone, ma niente che provando un paio di volte questo sistema possa rimediare.

Alternativa: usa un’app di terze parti

Questo modo che abbiamo spiegato poco sopra è l’unico attualmente esistente per mettere la musica in uno stato senza dover installare nulla per essa. Tuttavia, se questo ti sembra un po’ noioso, puoi sempre installare qualche app di terze parti per creare o modificare il tuo video con la musica.

Queste app sono generalmente gratuite, sebbene la maggior parte di esse richieda il checkout se vogliamo che il video non abbia la filigrana dell’applicazione. Abbiamo una buona opzione per farlo con YouCut, un’app gratuita con la quale possiamo creare video da foto o piccoli clip e aggiungere musica dall’applicazione stessa.