Catastrofe evitata in volo per un soffio… Un aereo passeggeri Boeing 737 è miracolosamente sfuggito a una collisione frontale con un oggetto volante non identificato (UFO) mentre i piloti si preparavano ad atterrare in un aeroporto del Regno Unito. Lo rivela un recente rapporto pubblicato dal UK Airprox Board, l’organismo che indaga sugli incidenti di traffico aereo.

L’incidente è avvenuto il 1° settembre mentre l’aereo, arrivato dalla Spagna, si preparava ad atterrare all’aeroporto di Leeds Bradford in Inghilterra. I dettagli dell’indagine citati dal quotidiano britannico The Sun, indicano che il misterioso oggetto è passato dall’aereo ad una distanza di circa 3 metri.

“Entrambi i piloti hanno visto improvvisamente una luce intensa e un oggetto che sembrava muoversi verso il velivolo, quasi frontalmente, leggermente verso l’alto e verso sinistra.

L’oggetto è apparso senza preavviso e non c’era tempo per agire”, dice il rapporto della sicurezza aerea.

Gli investigatori hanno stabilito che “c’era un rischio preciso di una collisione” con l’UFO.

L’oggetto non identificato potrebbe essere stato un drone o una torcia volante. Un elicottero della polizia aveva visto dei palloni accesi volare nell’area in quel momento, ma nessuno dei piloti credeva che fosse quello che vedeva.

Pochi giorni dopo questo evento, un altro evento simile si è verificato vicino all’aeroporto di Manchester quando un aereo Airbus A320 con 186 passeggeri a bordo stava per entrare in collisione con un drone che era passato a meno di un metro dall’aereo e stava volando 20 volte oltre il limite consentito.

L’agenzia ha confermato che negli ultimi cinque anni sono stati segnalati 400 incidenti di questo tipo.