Uragano Elsa avanza nei Caraibi e non promette nulla di buono

Il National Hurricane Center statunitense ha emesso un avviso che l’Uragano Elsa si sta spostando verso la costa di “La Española” nei Caraibi e che le condizioni dovrebbero peggiorare nell’area. Secondo i suoi dati, Elsa si trova attualmente a circa 160 chilometri a sud-est dell’isola di Beata, che appartiene alla Repubblica Dominicana. La velocità di Elsa dovrebbe rallentare durante il fine settimana, colpendo “La Española” prima di avanzare verso la Giamaica e Cuba domenica.

È in vigore un allarme uragano per la costa meridionale della Repubblica Dominicana e per Haiti, oltre che per la Giamaica.

Inoltre, c’è un allarme uragano per alcune province cubane, tra cui Camagüey, Granma, Guantanamo, Holguín e Las Tunas e Santiago de Cuba. Entro lunedì, si prevede che la tempesta raggiungerà il sud della Florida, ma al momento non sono stati emessi allarmi o avvisi per quella regione degli Stati Uniti.

L’uragano Elsa, formatosi questo giovedì nell’Atlantico, ha colpito venerdì Barbados, Santa Lucia, Martinica e Saint Vincent e Grenadine, che fanno parte delle Isole Sopravvento, nei Caraibi orientali. Nel suo percorso verso nord-ovest, l’uragano, con venti sostenibili di circa 120 km/h e raffiche fino a 138 km/h, ha causato interruzioni di corrente e danni nei territori colpiti.