UNA CAUSA DI TERREMOTI – Un nuovo studio ha individuato un collegamento tra i piccoli terremoti che si verificano sovente nel Texas occidentale e l’iniezione sotterranea di biossido di carbonio (anidride carbonica) per incrementare l’estrazione del petrolio.

Un gruppo di 18 piccoli terremoti nel Texas occidentale è stato probabilmente innescato dalla iniezione di anidride carbonica in pozzi di petrolio.

Lo studio è pubblicato sulla rivista scientifica Proceedings of National Academy of Sciences.

Si tratta del primo studio a collegare l’iniezione di anidride carbonica al verificarsi di terremoti, potrebbe aiutare gli scienziati a valutare i rischi della

pratica sempre più frequente di immagazzinare i gas nel sottosuolo, non solo per facilitare l’estrazione del petrolio ma anche per il tentativo di salvaguardare l’ambiente iniettando nel sottosuolo i gas responsabili dell’inquinamento e dell’effetto serra, con il procedimento conosciuto come CCS, cattura e sequestro del carbonio.