Super-vulcano, NASA: la vera minaccia latente sul pianeta Terra.

Non un asteroide o una guerra nucleare. La vera minaccia latente sul pianeta Terra è un super-vulcano che secondo le statistiche sarebbe in procinto di esplodere in qualsiasi momento.

Lo rivela uno studio della NASA intitolato “Difendere le civiltà umane dalle eruzioni di Supervulcanico” (“Defending Human Civilizations From Supervolcanic Eruptions”) che mostra un panorama scoraggiante per gli esseri viventi. Secondo il rapporto, parleremmo di un fenomeno naturale difficile da contenere e con una diffusione globale.

La NASA ha provato a dimostrare da anni che l’eruzione di un super-vulcano come la Caldera di Yellowstone, che si trova nel parco nazionale con lo stesso nome, potrebbe lanciare più di 600 miglia di materiale inquinante nell’atmosfera terrestre.

Come rivelato, una catastrofe di questa natura significherebbe la fine dell’umanità molto più probabile di un gigantesco meteorite come sostengono sia accaduto sul pianeta 66 milioni di anni fa e che potrebbe aver sterminato i dinosauri.

Le eruzioni del super vulcano si verificano più frequentemente dell’impatto di grandi comete o asteroidi”, ha rivelato l’esperimento. Perché un asteroide abbia un impatto brutale sul nostro mondo, dovrebbe avere un diametro di 1,2 miglia, qualcosa che è accaduto molto raramente o forse una volta nella nostra esistenza.

Tuttavia, un super vulcano erutta ogni 60 mil anni e secondo gli scienziati, Yellowstone è già nel periodo in cui potrebbe essere attivato.

Gli esperti dicono che questa esplosione non lascerebbero libere dalle conseguenze le persone che vivono in altri continenti, causando problemi in Nord America e in gran parte del mondo. Tuttavia, dal lato positivo, secondo la NASA, i vulcani avvertono del loro comportamento settimane o addirittura mesi prima di generare una catastrofe.