seul strage halloween calca

Almeno 151 persone sono state uccise, tra cui 19 stranieri, e 82 sono rimaste ferite dopo essere state schiacciate in una fuga precipitosa avvenuta sabato notte durante le celebrazioni di Halloween nella capitale sudcoreana, Seoul. A causa della fuga precipitosa, decine di persone sono andate in arresto cardiaco. Tra i feriti ci sono persone in condizioni critiche e le autorità avvertono che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare.

A scatenare la follia collettiva la presenza di una celebrità in un locale nel quartiere della movida, dove si erano ammassate oltre 100mila persone. Sul posto oltre 400 soccorritori e 140 ambulanze. Alcuni video mostrano decine di persone che lottano per respirare e rimanere in piedi tra la folla. Le celebrazioni sono state le più grandi dall’inizio della pandemia di coronavirus dopo l’allentamento delle restrizioni negli ultimi mesi.

Le autorità hanno precisato che sono morte 97 donne e 54 uomini. Gli stranieri deceduti includono cittadini di Iran, Uzbekistan, Cina e Norvegia. Un cittadino cinese è tra coloro che hanno perso la vita in questa tragedia, come confermato dall’ambasciata cinese in Corea del Sud. Da parte sua, l’ambasciata russa ha riferito che un cittadino russo è stato probabilmente ucciso e un altro è rimasto ferito negli eventi. Il presidente sudcoreano Yoon Suk-yeol ha dichiarato un periodo di lutto nazionale.