Video YouTube Progetto Silver Bug: tecnologia avanzata extraterrestre nelle mani degli Stati Uniti.

UFO OVNI TOP SECRET – Negli anni ’90, la Divisione Aeronautica dell’Aeronautica USA pubblicò alcuni dei rapporti declassificati, che includevano un progetto specifico finalizzato alla creazione di un disco volante (UFO) di livello militare. Originariamente chiamato USAF Project 1794 conosciuto anche come Project Silver Bug, dove l’Air Force aveva ingaggiato una compagnia canadese chiamata Avro Aircraft Limited con sede in Ontario, per la costruzione di una astronave a forma di disco. Secondo il rapporto declassificato, è stato progettato per avere un decollo verticale e una struttura da sbarco, per raggiungere una velocità massima di Mach 4 (velocità supersonica), più di 30 mila metri di altezza e con una autonomia di circa 1000 chilometri. Secondo il rapporto ufficiale, nel 1960 fu finalmente cancellato, principalmente a causa del problema del volo in alta quota. Ma in realtà era già noto della sua esistenza nel 1955, prima che questo rapporto fosse pubblicato. Il fatto della sua declassificazione confermava semplicemente alcune delle teorie sull’argomento UFO.

Molti esperti di ufologia hanno espresso dubbi su questo rapporto declassificato degli archivi nazionali, poiché prima della sua declassificazione, molti esperti hanno parlato del progetto senza ottenere risposte dal governo degli Stati Uniti, il che ha aumentato le principali questioni emerse dal USAF Project 1794, ossia qual è stato l’obiettivo specifico per la creazione del disco volante e cosa è successo al progetto? Molte e differenti sono le versioni sull’argomento. Alcune sostengono che durante l’indagine ci fu una serie di incidenti mortali, il che suggerisce che il prototipo della nave era così pericoloso che il personale “aveva paura della macchina”, mentre altre teorie suggeriscono che si stava usando tecnologia extraterrestre o addirittura lavorando con l’energia di Vril, la ipotetica forma di energia descritta in varie opere attinenti al moderno esoterismo.

Nel 1922 il dottor W O Schumann, professore presso l’Università tecnologica di Monaco di Baviera, in Germania, e scopritore dell’effetto di risonanza del sistema Terra-Aria-Ionosfera, più comunemente noto come onde Schumann, ha sviluppato un prototipo di astronave a energia Vril, che secondo alcuni

esperti è un energia vitale concentrata all’interno di tutti i pianeti dell’universo, con facoltà illimitate e che può essere disciplinata e utilizzata come combustibile per tutti i tipi di macchine. Anche se il disco equipaggiato si è schiantato sul suo primo volo, un’altra versione ridisegnata di cinque metri chiamata “RFZ-2” è riuscita nel suo volo di prova nel 1934, successivamente acquisita dalla Divisione SS E-IV del Terzo Reich di Hitler. Queste unità aerodinamiche progettate come dischi ibridi che combinavano sistemi di turbojet anti-gravità e propulsione convenzionale, rendevano possibile il decollo verticale. Sebbene alcuni di questi disegni stravaganti siano stati completati con successo, hanno acquisito una reputazione dubbia perché hanno trascorso più tempo nella manutenzione che nel volo.

Tuttavia, i disegni anti-gravità di Vril si sono rivelati più efficaci. I progetti Vril erano enormi giroscopi, che avevano la particolarità di levitare attraverso la generazione dei loro campi gravitazionali. Le sue caratteristiche principali erano che poteva compiere curve radicali di 90°, oltre a poter volare a velocità di 12 mila Km/h ad angolo retto senza alcun senso di movimento o inerzia. Per molto tempo progetti come Silver Bug sono stati scartati anche come semplici idee e punti di vista definendoli teorie cospirative. A poco a poco stanno declassificando i documenti per il loro interesse, che gettano qualcosa di vero in un mare di menzogne sugli UFO o persino sulle costruzioni di macchinari che pensavamo fossero presenti solo nella fantascienza. Ciò che ci fa pensare, ad esempio, alle tecnologie utilizzate dai nazisti per creare le proprie astronavi volanti, che sono attualmente considerate dalla fisica classica come pura fantasia, ma che nel prossimo futuro possono stupirci con la veridicità della loro progetti. Un altro problema da considerare è: è stata utilizza (e viene ancora tutt’oggi utilizzata) la tecnologia extraterrestre? o un tipo di energia come Vril?