Progetto WEB NASA per aiutarla a scoprire potenziali Esopianeti.

L’agenzia spaziale NASA ha appena lanciato un progetto di citizen science chiamato Planet Patrol, che chiede a volontari di tutto il mondo di classificare le immagini raccolte dal Transiting Exoplanet Reconnaissance Satellite (TESS).

Disponibile su zooniverse.org (è uno dei tanti progetti zooniverse), permette di dare un’opinione umana alle informazioni ottenute con metodi di elaborazione automatizzata dei dati, poiché a volte non sanno differenziare un pianeta dalle altre cose.

Per ora, il modo migliore per farlo è usare l’occhio umano, quindi hanno bisogno della collaborazione di “cittadini scienziati” per aiutare a distinguere pianeti autentici.

Il telescopio TESS è stato lanciato nell’orbita terrestre nell’aprile 2018. Il veicolo spaziale cerca mondi alieni utilizzando il “metodo di transito”, rilevando le piccole cadute di luminosità stellare causate dai pianeti che passano davanti alla linea di vista. Il problema è che la caduta della luce può avere altre cause, come la variazione stellare naturale, ad esempio, o il transito di una stella compagna.

Progetto WEB NASA per aiutarla a scoprire potenziali Esopianeti

Il team TESS utilizza algoritmi per analizzare l’enorme set di dati dal satellite ed escludere falsi positivi. Ma i computer sono tutt’altro che infallibili, quindi i ricercatori hanno anche chiesto aiuto umano.

Scienziati cittadini (citizen science) hanno già esaminato le “curve di luce” TESS (grafici di luminosità stellare nel tempo) attraverso Planet Hunters TESS, un progetto dell’Università di Oxford in Inghilterra.

Planet Patrol sta quindi introducendo un nuovo progetto online che chiede ai volontari le immagini TESS di potenziali esopianeti, consultabili sul sito web NASA Exoplanet Archive. Le tue risposte aiuteranno i membri del team della missione a selezionare i candidati per la ricerca di follow-up.

Sebbene Planet Patrol attualmente si concentri solo sulle immagini TESS, il progetto alla fine includerà anche curve di luce.