Osservazione Asteroide Vista 4, uno dei più grandi del Sistema Solare.

In questi giorni possiamo osservare a semplice vista uno degli Asteroidi più grandi del Sistema Solare. L’asteroide Vesta 4 si avvicina alla Terra e possiamo osservarlo da qualsiasi luogo fino al 16 luglio.

Vesta 4, l’oggetto più luminoso nella fascia degli asteroidi e l’unico visibile ad occhio nudo nel cielo notturno, può essere visto in questi giorni nella costellazione del Sagittario.

Ovviamente, otterrete le migliori viste con il binocolo e il telescopio, ma indipendentemente da come l’osserverete, noterete che è impressionante, specialmente considerando la sua distanza e le sue dimensioni, circa 570 chilometri (355 miglia) di larghezza.

La comunità Slooth spiega che Vesta è l’unico asteroide a volte visibile ad occhio nudo, perché è più bianco di tutti gli altri. Cerere è di forma sferica e possibilmente contiene una bella atmosfera come Plutone, che è ufficialmente classificato come pianeta nano.

L’asteroide Vesta è talvolta classificato come protoplaneta, poiché è il secondo oggetto più grande nella fascia di asteroidi tra Marte e Giove, dopo il pianeta nano Cerere. È 50 volte più grande dell’asteroide che annientò i dinosauri milioni di anni fa e fu scoperto a Brema (Germania) da Heinrich Wilhelm Olbers.

Questo Asteroide non è mai arrivato così vicino alla Terra. Tuttavia, la NASA ha già assicurato che non è considerato una minaccia per il nostro pianeta. L’asteroide passerà a 170,6 milioni di chilometri di distanza.

Come osservare l’Asteroide Vesta, la sua posizione nel cielo.

Vesta può essere visto vicino alla costellazione del Sagittario, nel cielo sudorientale, se visto dall’emisfero settentrionale. Dall’emisfero australe, sembra più alto nel cielo. Il suo percorso lo porterà più vicino a Saturno, quindi se puoi vedere il gigante del gas, dovresti vedere l’asteroide appena ad est del pianeta.

A volte Vesta è abbastanza brillante da essere visto ad occhio nudo, anche in questo momento, dato che ha fatto il suo passaggio più vicino alla Terra in 2 decenni. Il suo precedente viaggio è stato nel maggio 2007, quando era un po’ più lontano.

Come osservato da Sky and Telescope, l’oggetto spaziale ha raggiunto il punto più vicino alla Terra, noto come opposizione, il 19 giugno, una distanza di 170,6 milioni di chilometri. Tuttavia, dovrebbe rimanere visibile a occhio nudo fino al 16 luglio.

La straordinaria luminosità di Vesta.

La luminosità di Vesta ha sconcertato gli astronomi per decenni. La luna riflette il 12% della luce che riceve dal sole; Vesta riflette il 43%. Cosa lo rende così luminoso? Ci sono almeno due possibilità. A differenza della Luna e della maggior parte dei piccoli sistemi del Sistema Solare privi di atmosfera o campo magnetico, Vesta mostra poco agenti atmosferici spaziali..

Gli agenti atmosferici spaziali si verificano quando particelle ad alta velocità caricate nel vento solare e micrometeoriti bombardano la roccia esposta, vaporizzando piccole particelle di ferro nei minerali. Nel corso del tempo, il metallo vaporizzato copre le rocce con una patina scura.