orsini ampio google translate tendenza twitter vignette divertenti

Orsini e Google Translate sono oggi in tendenza su Twitter. Il motivo è abbastanza divertente. Ieri Alessandro Orsini (47 anni) ha citato in un livestream l’articolo di un certo “William J. Ampio“, pubblicato dal New York Times, che spiegherebbe com’è andata veramente col Memorandum di Budapest. In realtà si tratta di William J. Broad, ma Orsini stava usando il traduttore automatico di Google Translate. Una gaffe che ha fatto scatenare il social network con i cinguettii.

Una valanga di frasi divertenti e memes hanno invaso Twitter e l’ingenuo Orsinsi. O forse meglio dire “incolpevole”… infatti l’errore non è tanto del professore ma bensì del Traduttore di Google che non dovrebbe tradurre i nomi propri di persona.

Le vignette divertenti di Orsini “Ampio” e Google Translate