Lazio-Fiorentina 2-1: rigore dubbio nella rimonta-vittoria dei biancocelesti, Juve a -4.

RISULTATO FINALE LAZIO-FIORENTINA – La Lazio vince in rimonta sulla Fiorentina nel match della 28a giornata di Serie A e torna a -4 dalla capolista Juventus vittoriosa ieri sul Lecce per 4-0.

I Viola passano in vantaggio al 25esimo grazie a Ribery, autore di una grandissima azione personale. A inizio ripresa la squadra ospite va vicino al raddoppio con la traversa colpita da Ghezzal. I biancocelesti agguantano il pareggio con un rigore molto dubbio su Caicedo trasformato al 67esimo da Immobile. Trovato il pareggio la Lazio chiude definitivamente i conti con un destro rasoterra di Luis Alberto all’83esimo che non lascia scampo a Dragowski.

Espulsioni nel recupero. Per Vlahovic il quale, entrato dopo circa un’ora di gioco, rifila una gomitata a Patric e l’arbitro, grazie all’ausilio del Var, lo espelle. Per Mister Simone Inzaghi al 90’+6′: punizione concessa sul versante sinistro del campo alla Fiorentina, arrivano le proteste plateali da parte di Inzaghi, e Fabbri lo invita a lasciare il campo. Biancocelesti ancora in corsa per lo scudetto mentre i toscani restano ancorati in tredicesima posizione a +6 dalla zona retrocessione.

Tabellino Lazio-Fiorentina risultato finale 2-1.

Marcatori gol: 25′ Ribery (F), 67′ rigore Immobile (L), 83′ Luis Alberto (L).

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos (46′ Radu); Lazzari (81′ Marusic), Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto (90′ Anderson), Jony (81′ Lukaku); Caicedo (68′ Correa), Immobile. Allenatore S Inzaghi.

Fiorentina (3-4-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini (75′ Venuti); Lirola, Badelj (84′ Pulgar), Castrovilli, Dalbert (46′ Igor); Ghezzal, Cutrone (63′ Vlahovic), Ribery (84′ Sottil). Allenatore Carrillo (al posto dello squalificato Iachini).

Ammoniti: Dalbert (F), Parolo (L), Milinkovic-Savic (L), Milenkovic (F), Bastos (L), Jony (L), Radu (L). Espulsi: Vlahovic al 95′ per una gomitata e il tecnico Inzaghi al 96′ per proteste.