Doodle Google del 28 ottobre 2021: Jigorō Kanō, il bambino prodigio che ha fondato il judo

Il colosso nordamericano, Google, ha deciso di rendere omaggio nel doodle di questo giovedì al ‘padre fondatore‘ del judo in Giappone, il professor Jigorō Kanō, poiché sono trascorsi 161 anni dalla sua nascita. Questo pezzo artistico è stato illustrato da Cynthia Cheng di Los Angeles. Il nome ‘judo‘ significa ‘via liscia‘ e si basa sui principi di giustizia, modestia, cortesia e sicurezza. Si crede che Kanō abbia trovato un modo per unire le persone attraverso quest’arte.

Nato il 28 ottobre 1860 nella città di Mikage (ora parte di Kobe) nel distretto di Hyogo. All’età di 11 anni si trasferì con suo padre ed era considerato un bambino prodigio nella sua scuola. Ha trascorso diversi anni a studiare l’arte del jujutsu e, all’età di 18 anni, è entrato all’università dove ha finalmente trovato colui che gli ha insegnato l’arte, Fukuda Hachinosuke, un ex insegnante di Jujutsu e

Samurai.

Jigorō Kanō Doodle Google 28 ottobre 2021.

Comitato Olimpico Internazionale

Nel 1882, a soli 22 anni, decise di creare il suo ‘dojo‘, il Kodokan Judo Institute. La sua influenza negli anni crebbe al punto che nel 1909 divenne il primo membro giapponese del Comitato Olimpico Internazionale.

Il 4 maggio 1938 morì di polmonite, aveva 77 anni. Prima di morire scrisse un libro intitolato Kodokan, in cui raccoglieva tutta la sua filosofia. Nel 1962 fu creato il Budokan in suo onore per ospitare insegnanti di altre discipline di jujutsu. Due anni dopo, nel 1964, il Comitato Olimpico Internazionale considerava il judo uno sport olimpico.