Guanto Hi-Tech traduce Linguaggio dei Segni in Lingua parlata (in tempo reale).

La lingua dei segni di un paese è diversa da quella di un altro, poiché non esiste una norma internazionale che la regola in questo senso. Ciò rende ancora più difficile la comprensione per coloro che non praticano da anni, dal momento che possiamo imparare quello di un’area, ma non quello di tutti nel mondo.

Per avvicinarsi a questo mondo, i bioingegneri dell’UCLA hanno progettato una sorta di guanto che traduce la lingua dei segni americana in inglese. La persona che fa i segni dovrà indossare il guanto e il testo della traduzione istantanea può essere visto sul cellulare.

L’invenzione, pubblicata sulla rivista Nature Electronics, è stata guidata dal professor Jun Chen, il quale ritiene che, oltre a contribuire alla traduzione, possa aiutare coloro che sono interessati all’apprendimento della lingua.

Il dispositivo è dotato di sensori sottili e flessibili posizionati sulle dita. Hanno fili conduttivi elettrici e agiscono in un modo o nell’altro a seconda di come si muovono le dita, identificando le rispettive posizioni reciproche e generando così le parole, le frasi e le lettere corrispondenti.

Una volta fatto il movimento, i sensori sono responsabili della trasformazione in segnali elettrici che vengono inviati a una piastra molto piccola (la dimensione di una moneta). Questa scheda sarà responsabile dell’invio dei segnali al cellulare, a un’app che visualizzerà le parole a una velocità al secondo.

Ci sono anche sensori sui volti, nella bocca e sulle sopracciglia, quindi è possibile catturare espressioni facciali (usate anche nel linguaggio dei segni americano).

Il dispositivo sarà economico e ci sono già 4 persone che hanno eseguito con successo i test e che hanno contribuito a formare il sistema per riconoscere in totale 600 segni.