Come ottimizzare i costi del conto corrente aziendale.

Le aziende oggigiorno sono sempre più impegnate nell’ottimizzare i costi, prestando molta attenzione ad evitare inutili sprechi che a fine anno possono incidere sul fatturato. Una voce di spesa su cui le imprese possono agire con facilità è sicuramente quella relativa al conto corrente aziendale: è importante individuarne uno che permetta di usufruire dei servizi a costi contenuti.

Notoriamente infatti le ditte sono costrette a svolgere molte operazioni che possono far lievitare le spese associate all’utilizzo del conto corrente. Oggi è però possibile andare ad individuare nel panorama dei conti, un prodotto che consenta di tenere sotto controllo i costi, ottimizzandoli in base alle reali necessità e alla abitudini finanziarie dell’impresa. Questo può essere facilmente ottenuto con l’ausilio del portale Che Scelta, un vero e proprio punto di riferimento del settore.

La guida di Chescelta.it per trovare il miglior conto aziendale, può essere quindi davvero risolutiva. Grazie a questo strumento, individuare il conto più adatto alle necessità dell’impresa sarà un’operazione semplice e veloce, in grado però di apportare un significativo risparmio all’azienda.

I vantaggi offerti da un conto corrente ottimizzato

Il primo criterio per l’individuazione di un adeguato conto corrente aziendale è quello relativo alla tipologia d’impresa. Per fare un esempio una società SRL avrà ovviamente delle esigenze diverse da un’impresa classica. A tal riguardo è sicuramente da segnalare che Qonto è perfetto per le SRL, in quanto consente di avere una serie di servizi ottimizzati a condizioni molto vantaggiose. Selezionare un prodotto tarato sulle reali necessità della ditta permette di ottenere molti vantaggi, come ad esempio:

  • Abbassamento dei costi.
  • Canoni contenuti.
  • Pacchetti di bonifici online gratuiti.
  • Carte di debito a costo 0.
  • Prelievi ATM a condizioni vantaggiose.

Ovviamente queste componenti possono essere selezionate in modo accurato, in base a quelle che sono le abitudini di un’impresa. Solitamente infatti quest’ultime effettuano molti bonifici online e di conseguenza poter beneficiare di un ampio pacchetto incluso nel prezzo porta ad un naturale contenimento delle spese. Questo è soltanto un esempio che permette di comprendere come l’ottimizzazione di un conto corrente sia fondamentale.

In questo modo infatti un’azienda, a prescindere dalla sua natura e dalla sua grandezza, può usufruire di un servizio che abbia un costo realmente tarato sulle necessità dell’impresa.

Come effettuare la scelta di un conto aziendale

La scelta del conto corrente migliore per la propria impresa dovrà per forza partire dalla valutazione dei costi, sia fissi che variabili e dei servizi che sono inclusi in un determinato conto corrente. Tra gli strumenti maggiormente necessari nel mondo del lavoro c’è sicuramente l’home banking, ovvero la piattaforma che consente, tra le altre cose, di utilizzare una vasta serie di funzionalità come bonifici online, pagamento di F24 e di consultare gli estratti conto e pagare gli FDD.

Solitamente sulla scelta delle imprese incide anche la presenza di carte di credito o di debito incluse nel prezzo, che possono essere utilizzate dai collaboratori per la gestione delle trasferte. Un altro aspetto da soppesare è l’eventuale necessità del servizio Pos, in modo da poter accettare anche eventuali pagamenti in mobilità. La scelta del conto più idoneo alle necessità dell’impresa avviene quindi in modo “naturale”, ovvero seguendo quella che è la selezione degli strumenti più utilizzati dalla stessa.

Una volta effettuata la ricerca attraverso il portale di riferimento e dopo aver scelto il prodotto migliore, sarà possibile procedere con la stipula del contratto. In questa fase è importante valutare attentamente anche l’eventuale costo di apertura del conto. Sono comunque sempre di più i prodotti che non presentano questa voce di spesa. La sottoscrizione di un conto corrente aziendale è inoltre molto semplice, veloce e non richiede nessuna competenza informatica. L’intero processo può infatti essere gestito comodamente tramite il web, inviando i documenti che verranno richiesti o recandosi in una filiale del gruppo di riferimento scelto.