Clonata con successo sequoia per combattere il Cambio Climatico.

Un team di arboristi ha clonato con successo ed è riuscito a far crescere giovani alberi dai ceppi di alcune delle più antiche e grandi sequoie costiere del mondo, alcune delle quali avevano 3 mila anni e 35 piedi di diametro quando Furono abbattuti nel XIX e nel XX secolo. All’inizio di questo mese, 75 degli alberelli clonati sono stati piantati nel National Park di San Francisco.

L’iniziativa è diretta da Archangel Ancient Tree Archive, un’organizzazione senza fini di lucro che lavora per ripristinare antiche foreste di sequoie per aiutare a combattere il cambiamento climatico. Le sequoie costiere, che possono crescere in media 10 piedi all’anno, assorbono 250 tonnellate di anidride carbonica dall’atmosfera per tutta la vita, rispetto alla singola tonnellata di un albero.

“Siamo entusiasti di stabilire lo standard per il recupero ambientale“, ha detto David Milarch, un arboricoltore di quarta generazione e cofondatore dell’Archangel Ancient Tree Archive, in una dichiarazione. “Questi alberi hanno la capacità di combattere il cambio climatico e rivitalizzare le foreste e la nostra ecologia in un modo che non avevamo mai visto prima”.

Oggi, i giganteschi ceppi di antiche sequoie punteggiano il paesaggio dall’Oregon alla California settentrionale, ricordando l’antica foresta che si diffondeva nel nord-ovest del Pacifico. Molti arboricoltori presumevano che questi ceppi fossero morti, ma Milarch e suo figlio, Jake, scoprirono tessuti viventi che crescevano dalle radici degli alberi, materiale noto come boccioli senza base o ceppi.

Hanno raccolto il DNA da ceppi di cinque sequoie giganti al largo della costa, tutti più grandi del più grande albero che vive oggi. Questi includevano una sequoia gigante nota come General Sherman (nella foto di copertina) con un diametro di 25 piedi.

Hanno poi utilizzato questo materiale genetico per coltivare dozzine di giovani alberi, cloni di alberi antichi, un processo che dura circa due anni e mezzo. L’Archangel Ancient Tree Archive ha già piantato quasi 100 di questi giovani alberi nell’Eden Project Garden in Cornovaglia, in Inghilterra, un paio di centinaia in Oregon, e sta organizzando più giovani boschetti in altri nove paesi.

“Questi giovani alberi hanno uno straordinario potenziale per purificare l’aria, l’acqua e il suolo per le generazioni a venire”, ha detto Milarch. “Speriamo che la Super Foresta di San Francisco, che ha la capacità di diventare una foresta eterna, possa crescere senza essere disturbata da disastri naturali o provocati dall’uomo e, quindi, diffondersi per sempre”.