Che fiori regalare per il compleanno della propria fidanzata.

Per festeggiare al meglio il compleanno della persona amata non può mancare un bouquet di fiori. Perché sì, ricevere un mazzo di fiori è da sempre uno dei gesti più apprezzati dalle donne. I fiori, infatti, sono capaci di regalare sempre intense emozioni, di sorprendere la persona interessata e di farla sentire preziosa e importante.

Ovvio, prima di procedere con i fiori a domicilio è importante conoscere le preferenze della persona amata in termini di fiori e di composizioni. Regalare i fiori giusti a seconda delle occasioni è un’arte non semplice. Ogni fiore, infatti, culla in sé un significato specifico e ogni colore richiama determinati sentimenti.

La tradizione

La tradizione vuole che alle donne venga regalato un mazzo di fiori composto da tanti fiori quanti gli anni compiuti. Col tempo, però, quest’usanza è andata perduta, forse anche per galanteria e soprattutto quando le donne hanno superato la maggiore età.

I consigli

Il primo consiglio per non sbagliare è quello di prediligere dei fiori colorati, vivaci e allegri, proprio per ricordare la gioia dell’avvenimento. Molto importante è seguire la stagionalità. Ad esempio, in primavera c’è un’incredibile scelta di tulipani, narcisi e giacinti, oppure i bellissimi iris. Si può scegliere un bouquet di un’unica tipologia di fiori, oppure optare per una composizione che accosti, secondo un’armonia cromatica, narcisi, iris e rose.

In estate i veri protagonisti sono i girasoli: il loro impatto visivo è talmente piacevole che una creazione realizzata con questi fiori è sempre molto apprezzata.

Il girasole è disponibile anche nella variante più piccola (denominata nana), che consente di realizzare bouquet di dimensioni normali.

Nel periodo estivo si trovano facilmente in commercio anche gli hibiscus, con i suoi fiori viola, bianchi o rossa e la gola a contrasto; i gigli che, oltre ad essere di vari colori (bianco, rosa, arancione) ed esteticamente bellissimi, sono considerati portatori di messaggi di amicizia.

I gigli, ad esempio, sono da sempre molto amati. Tra le tante leggende in cui il giglio è protagonista si narra che Maria abbia scelto Giuseppe perché lo vide con un giglio tra le mani. Uno dei significati più antichi di questo bellissimo fiore è la nobiltà e fierezza d’animo. È il fiore ideale da regalare ad una donna fiera, onesta e di classe così da considerarla come una regina.

Tra i tanti significati che può assumere la camelia, quello più importante è senza dubbio quello del sacrificio. È un pegno e allo stesso tempo un impegno ad affrontare ogni sacrificio in nome dell’amore. Il significato che gli viene attribuito nel linguaggio dei fiori è il senso di stima e di ammirazione verso qualcuno. Per questo motivo la camelia può essere tranquillamente citata tra i fiori da regalare in occasione di un compleanno.

La primula è il simbolo per eccellenza della giovinezza e la si dona, generalmente, per augurare ogni bene. Ma la primula, nel linguaggio dei fiori significa anche “non posso vivere senza di te”. Questo fiore, quindi, oltre a quelli già noti e che sono presenti in questo elenco, è uno dei più adatti per festeggiare un compleanno. Se ci si vuole allontanare un po’ dalla tradizione ed essere originali, la Primula è certamente il fiore che fa al caso vostro.