Attacco UFO all'Isola Corales Rio delle Ammazzoni in Brasile, era il 1977

Nel 1977, l’isola brasiliana di Colares e il delta del Rio delle Amazzoni sono stati visitati da oggetti volanti non identificati, con caratteristiche sconosciute. Non solo uno, ma differenti tipi di UFO, alcuni di grandi dimensioni, altri un po’ più piccoli o a forma di disco, di sigaro. Arrivavano generalmente da nord, tutti i giorni, dal cielo e anche a volte dall’acqua.

Avvistamenti Ufo Ovni che a distanza di anni fanno ancora discutere. Gli abitanti del villaggio terrorizzati dicevano che queste astronavi di luce apparivano improvvisamente gettando verso di loro una sorta di raggio di luce. Secondo i testimoni, “succhiavano il sangue” o almeno questa era la sensazione a vederli in azione. Per questo vennero chiamati con l’alias di “chupa-chupa“.

Molte delle persone che sono entrate in contatto con queste luci, che seguivano gli abitanti anche di notte nelle loro case, sempre secondo i testimoni, affermano che bruciavano la pelle oltre a lasciare il corpo paralizzato. Una delle persone che hanno vissuto questa tragedia è stato la giovane medico brasiliana Wellaide Cecim Carvalho, la quale ha assistito molti di questi pazienti, una quarantina, che arrivavano con ustioni sul collo o al torace. Secondo la dottoressa ci furono anche due morti causate da questo fenomeno di “attacco Ufo“. La stessa Wellaide è stata presente ad un attacco da parte di un ogetto metallico a forma di cono troncato, il quale mentre si aggirava per il paesino ad una altezza molto bassa dal suolo, prese di mira una signora che cadde a terra priva di sensi. Ricorda inoltre che dentro all’abitacolo si potevano vedere due piccoli esseri, gli alieni, di altezza poco superiore al metro.

A questo punto la Forza Area Nazionale, messa sotto pressione dalla drammatica situazione, intervenne con a Colares con la denominatat “Operazione Prato” che in portoghese significa “piatto”. Purtroppo però i militari arrivarono sul luogo circa 90 giorni dopo i fatti, quando Colares stava già semi deserta, con gli abitanti impauriti che erano scappati e aveva abbandonato le loro case.

27 anni più tardi i militari hanno consegnato a vari ufologi brasiliani alcuni archivi raccolti durante lo svolgimento dell’operazione, perchè potessero essere analizzati. I documenti militari evidenziavano la presenza di UFO, incontri ravvicinati con extraterrestri, disegni degli oggetti volanti e le loro traiettorie. Persino il colonello Uyrange Hollanda Lima che inizialmente era scettico all’idea, dovette alla fine ricredersi.

Guarda il video documentario in spagnolo dal titolo “Incidente Ovni De Colares, Brasil en 1977 (Operacion Prato)”.