tornei poker italiano

In questa stagione estiva 2022 fatta di tornei e competizioni di ogni genere, è stato il mondo del poker italiano a gioire, il 18 luglio, grazie alla vittoria di Gianluca Speranza al tanto atteso evento on line No-Limit Hold’em High Roller Freezeout Encore da 5,300$. Una vittoria studiata, posata e con colpo grosso sul finale quella di Gianluca, che gli ha fatto ottenere il premio non monetario più ambito tra i giocatori esperti di poker, ovvero il braccialetto delle World Series of Poker 2022, ed è il primo targato Italia. Il NLHE Roller Freezeout Encore è il più atteso dei tredici eventi online che mettono in palio il bracciale WSOP è ha coinvolto 245 specialisti del poker per 35 posizioni “in the money” con un montepremi totale di 1.225.000 e primo posto da 324.625$.

Tra le posizioni di questa edizione troviamo accanto a Speranza con il nickname “Inmyhouse” altri vincitori di braccialetti, tra cui Andrew “WATCHGUY42” Lichtenberger, Julien “StepUpPoker” Perouse, Joy “Buffblastin” Couden, Taylor “galactar” Paur e Kenny “yoppuh” Huynh che sono rientrati nelle 35 posizioni a premio.

Per il nostro specialista originario dell’Abruzzo, è stato un torneo in discesa, infatti parte bene ai primi tavoli e prosegue sempre meglio, tavolo dopo tavolo, castigando con ottime carte i giocatori Corey “Corgasm”Paggeot e “simp4me”. Gianluca Speranza arriva al tavolo finale con prime giocate, tant’è che è l’americano Paul “rungood27” Scaturro a svettare. Invece l’abruzzese firma il primo out del tavolo e fa fuori il giocatore “Nemamprachy” aggiudicandosi altre fiches e ottenendo la vetta del chipcount.

Le giocate diventano un testa a testa tra Scaturro e Speranza che spediscono alle casse virtuali un giocatore dopo l’altro, ma è l’americano ancora a rimanere in testa con 300 mila chips di distacco da Gianluca. Tutto fa presagire comunque un duello finale tra i due. Infatti, dopo un giro di flop e fold di Scaturro, Speranza rimonta e sorpassa l’avversario superando i quattro milioni di chips e chiudendo il torneo nel turno successivo con una coppia di donne contro una coppia di sei di Scaturro. Con questa chiusura sorprendente l’italiano si aggiudica la vittoria diventando campione alle World Series Of Poker, incassando 324.615 dollari ed entrando di diritto nella storia del poker italiano.