Trump sui filmati UFO del Pentagono: "Mi chiedo se sia reale. È un Video folle".

Giorni dopo che il Pentagono ha pubblicato ufficialmente video UFO ottenuti dai piloti aerei americani, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump mostra tutto il suo scetticismo sulla questione e ha messo in dubbio l’autenticità delle immagini. “Mi chiedo se sia reale. È un video folle”, ha detto il presidente mercoledì scorso riguardo le registrazioni, nel corso finale di un’intervista con Reuters incentrata sulla pandemia di coronavirus.

Questa settimana, il Pentagono ha pubblicato ufficialmente tre brevi video sugli UFO girati dai piloti nel 2004 e 2015. Le immagini mostrano “fenomeni aerei non identificati” di oggetti che si muovono rapidamente nell’aria mentre vengono registrati con telecamere a infrarossi.

Nel settembre dello scorso anno, la US Navy aveva già riconosciuto la veridicità dei video e adesso, dopo “una revisione esaustiva”, il Pentagono ha stabilito che queste registrazioni “non rivelano capacità o sistemi sensibili e non influenzano le successive indagini di incursioni nello spazio aereo militare da fenomeni aerei non identificati “.

Il Dipartimento della Difesa sostiene di aver pubblicato i video “per chiarire qualsiasi idea errata della società sul fatto che le immagini che circolavano fossero reali o meno, o se ce ne fossero altre nei video”.

A metà dell’anno scorso, Trump ha ammesso di avere seri dubbi sull’esistenza di oggetti volanti non identificati. Alla domanda sull’esistenza della vita extraterrestre, l’inquilino della Casa Bianca ha assicurato che se esistesse, i “grandi piloti” del suo paese lo saprebbero già. Più tardi, durante un’altra intervista, il presidente ha nuovamente sottolineato i suoi dubbi sugli UFO, anche se ha assicurato che “tutto è possibile”.