“LOL IS THIS YOUR NEW PROFILE PIC?” Nemmeno Skype è immune da malware e spam. Attenzione ai link inviati al proprio account, nascondono Dorkbot, un worm dannoso.

Un nuovo virus su Skype, il vostro PC è in pericolo per il malware che tenta di attaccarlo attraverso il software di comunicazione.

Twitter e Facebook sono state le vittime precedenti di questo malware nel 2011, diffusosi utilizzando tattiche di social engineering. Nel 2012 i cybercriminali attaccano attraverso l’invio di messaggi Skype che inducono gli utenti a cliccare su link ipertestuali.

La diffusione del malware, secondo le esperienze precedenti sui social network citati, può avvenire anche attraverso chiavette USB, oltre che tramite IM (Instant messaging).

Il testo del messaggio che nasconde il virus su Skype, in inglese, ma anche in tedesco, nasconde un link breve, un URL accorciato trasformato in collegamento ipertestuale che porta al file hostato su Hotfile.com.

Attenzione: non cliccare sul link, facendolo si installerebbe il file zip nocivo, automaticamente.

Il trojan viene istallato così sul sistema e apre una backdoor, cioè un accesso alternativo ai propri dati, alle proprie password

Il PC è infettato, l’utente non ha più

il pieno controllo del suo computer, il PC viene bloccato. I file criptati, diventano inaccessibili.

Il Worm Ransomware Dorkbot, a questo punto, chiederà una sorta di riscatto, come è nella natura del ransomware. Per ora si parla di 200 dollari entro le 24 ore.

I consigli anti-virus e anti-cybercrimine sono in sostanza gli stessi di sempre: non fidersi mai. Al primo dubbio, se si trova un messaggio imprevisto anche apparentemente inviato dai propri contatti, che chiede di cliccare su un link, cercare informazioni in Internet e consigli basati sull’esperienza di altri utenti prima di farlo. Come speriamo abbiate fatto voi, prima di seguire i suggerimenti di dubbia provenienza su Skype di aggiornare qualcosa nel vostro sistema.