Scandaloso: Il sito del Minisitero dell'Interno d'Italia interno.gov.it non è raggiungibile dall'estero

Milioni di italiani all’estero si sentono ancora una volta discriminati: non possono visualizzare il sito internet del ministero dell’interno italiano: https://www.interno.gov.it/it. I nostri corrispondenti da Colombia e Messico, ci informano che, con qualsiasi browser, visitando l’indirizzo web del ministero, il portale restituisce questo incredibile messaggio:

“Servizio sospeso. La sua richiesta è stata bloccata dai sistemi posti a protezione del sito web. Si prega di assicurarsi dell’integrità della postazione utilizzata e riprovare. Si segnala inoltre che alcuni servizi sono accessibili solo all’interno del territorio Italiano”.

Il messaggio è continuto in una pagina dalla quale non si può raggiungere, ad esempio, il tanto cercato e necessario “Modulo di autodichiarazione per gli spostamenti” della Fase 2 Pandemia Coronavirus che verrà utilizzato a partire da domani lunedì 4 maggio in tutta Italia.

Molti italiani che si trovano all’estero in questo momento d’emergenza della pandemia coronavirus, ci scrivono lamentandosi del servizio limitato offerto dal portale del ministero dell’interno. A poche ore dall’inizio della Fase 2 gli italiani all’estero scoprono questa fastidiosa novità che li limita nel reperire informazioni ufficiali dal portale istituzionale italiano.

Il trucco per raggirare l’ostacolo imposto dal ministero dell’interno.

E’ veramente scandaloso che una istituzione pubblica limiti l’accesso al suo principale portale web per le connessioni che arrivano dall’estero e in particolar modo dall’America, oltre oceano. C’è comunque un altro modo per navigare nelle pagine web del ministero dell’Interno. Basta usare una connessione VPN e navigare con un indirizzo IP europeo. Usando ad esempio il browser Opera, possiamo attivare il VPN simulando così di stare connessi da un qualsiasi paese europeo. Guarda la seguente immagine: