Ringiovanire le cellule umane: sensazionale scoperta scientifica sul Ringiovanimento | Scienza News

SALUTE NEWS – Scoperta una nuova forma per ringiovanire le cellule umane. Da oggi possiamo smettere di cercare l’antico segreto per ringiovanire o la maschera antirughe miracolosa. Un team diretto da Lorna Harries, professoressa in Genetica Molecolare all’Università di Exeter, ha marcato una nuova importante tappa sul ringiovanimento: ringiovanire le cellule senescenti inattive.

Poche ore dopo la terapia, le cellule più vecchie cominciano a dividersi, mostrando telomeri più grandi, la regione terminale di un cromosoma composta di DNA altamente ripetuto che protegge l’estremità del cromosoma stesso dal deterioramento o dalla fusione con cromosomi confinanti, e che diventano sempre più piccoli man mano che invecchiamo.

Questa scoperta è stata finanziata da Dunhill Medical Trust. Si basa su una precedente scoperta del team di Exeter, che ha dimostrato che una classe di geni chiamati fattori di splicing viene progressivamente disattivata quando invecchiamo. Il team di ricerca della Università di Exeter, lavorando con il professor Richard Faragher e la dottoressa Elizabeth Ostler dell’Università di Brighton, ha scoperto che i fattori di splicing possono riconnettersi con le sostanze chimiche, facendo in modo che non solo le cellule senescenti sembrino fisicamente più giovani, ma iniziano anche a comportarsi come cellule giovani, iniziando a dividersi.

La ricerca è stata pubblicata nella rivista BMC Cell Biology e tutti i dettagli sono riportati anche nella rivista dell’Universidad de Exeter.

Ringiovanire le cellule umane: sensazionale scoperta scientifica sul Ringiovanimento | Salute News

I ricercatori hanno applicato composti chiamati “analoghi dell’inversione“, prodotti chimici basati su una sostanza presente naturalmente nel vino rosso, cioccolato fondente, uva rossa e mirtilli, e nelle cellule in coltura. Le sostanze chimiche hanno causato fattori di splicing, che svaniscono progressivamente man mano che invecchiamo per riaccendersi. Nel giro di poche ore, le cellule sembravano più giovani e cominciavano a ringiovanirsi, comportandosi come cellule giovani e dividendosi.

Gli esperti sostengono che il loro metodo potrebbe trasformare il modo in cui invecchiamo, dando agli esseri umani l’opportunità di subire meno degenerazioni durante il corso della vecchiaia. Le persone anziane sono più inclini a soffrire ictus, malattie cardiache e altre malattie, ma riusciendo a ringiovanire le cellule, questi rischi potrebbero essere minimizzati in modo significativo.