RITROVARE L’AUTOCONTROLLO EMOTIVO: come vincere ansia, paura, inpulsività e stress emotivi. il nuovo metodo, il più semplice, un po’ di acqua e zucchero. Bere acqua e zucchero, solo fare degli sciacqui della bocca, aiuta a ritrovare il controllo di sé stessi.

Una virtù degli sciacqui con acqua e zucchero, scoperta da una nuova ricerca, pubblicata sulla rivista Psychological Science. I ricercatori della University of Georgia hanno reclutato 51 studenti che si sono cimentati in due compiti per testare l’autocontrollo.

Il primo test, che una ricerca precedente ha dimostrato in grado di ridurre le capacità di autocontrollo, è stata la noiosa cancellazione di tutte le “esse” sulla pagina di un libro di statistica.

Metà dei partecipanti allo studio sono stati invitati a sciacquarsi la bocca con limonata zuccherata prima di passare al secondo test, per gli altri la soluzione con cui sciacquarsi la bocca conteneva invece del dolcificante.

Il secondo test è stato il noto test di Stroop; che consiste nell’identificare il colore di parole diverse che compaiono su uno schermo per verificare la capacità dei soggetti a spostare l’attenzione sul colore piuttosto che sulla grafia e il senso della parola. Compito questo più arduo di quel che si possa pensare.

I soggetti che avevano usato la limonata con lo zucchero si sono dimostrati in grado di dare risposte più consone e rapide al test di Stroop.

Il perché: sembra che il glucosio contenuto nella limonata possa sollecitare i centri motivazionali del cervello semplicemente venendo in contatto con la lingua, dando ai partecipanti la spinta in più per completare il difficile compito.

I ricercatori sono abituati a pensare che si debba ingerire il glucosio per dare energia e migliorare il controllo di sé“, ha detto il professore di psicologia Leonard Martin, co-autore dello studio. “Dopo questa prova, sembra che sia sufficiente che il glucosio stimoli i sensori dei carboidrati semplici presenti sulla lingua, che a sua volta segnalano ai centri motivazionali del cervello di prestare

attenzione“.

Dal momento che il glucosio è la fonte di energia primaria del cervello, ha senso dire che un aumento rapido della presenza di zuccheri nel sangue possa servire ad alzare l’attenzione. Ma questo studio suggerisce che lo zucchero sia in grado di fornire al cervello più di una semplice sferzata di energia, e senza l’ingerimento e l’entrata in circolo nel corpo.

La teoria del professor Martin si chiama “miglioramento emotivo“, la condizione in cui qualcosa (in questo caso lo zucchero) porta una persona a prestare attenzione ai propri obiettivi e non sottostare alla voglia di smettere di esercitare l’autocontrollo appena perde la motivazione iniziale. Un esempio: resistere a seguire una lezione o a continuare l’allenamento in palestra usando l’autocontrollo e la forza di volontà.

Il glucosio sembra rendere in grado di interrompere una risposta automatica, come leggere le parole nel test di Stroop ed esercitare un controllo maggiore delle proprie reazioni, come riconoscere il colore in cui è scritta la parola“.

La ricerca su come aumentare il proprio autocontrollo, e vincere l’istinto impulsivo e la noia con lo zucchero, ha ancora molta strada da percorrere, ma provare non costa nulla. Tenete a portata di mano una bevanda zuccherata con cui sciacquarvi la bocca nelle situazioni difficili.