Napoli-Juve, anteprima e curiosità

Sabato 13 febbraio alle ore 18:00 si gioca Napoli-Juventus allo Stadio Diego Armando Maradona: partita valida come anticipo della 22a giornata di Serie A. Presentiamo di seguita un’anteprima con qualche curiosità a livello statistico.

Il Napoli ha perso contro il Genoa nell’ultima partita di Serie A (SA) ed un’altra sconfitta qui lo vedrà certamente abbandonare le speranze per la conquista del titolo. Le prestazioni degli uomini di Gattuso nelle ultime dieci partite di campionato (4 vittorie, 1 pareggio, 5 sconfitte) raccontano una storia che vede mancanza di costanza, ma segnare il gol di apertura potrebbe essere fondamentale qui, poiché solo una delle ultime cinque partite del Napoli nella massima serie (3 vittorie, 2 sconfitte) è stata vinta dalla squadra che aveva subìto il primo gol.

Tuttavia, il Napoli ha perso solo una delle ultime undici partite ufficiali disputate allo Stadio Diego Armando Maradona (7 vittorie, 3 pareggi, 1 sconfitta), mantenendo la porta inviolata in tre delle ultime quattro. I ‘Partenopei’ sono noti per il successo contro le colleghe nelle prime sette posizioni, vincendo due dei tre scontri di questo tipo in questa stagione di SA, segnando in particolare quattro gol in entrambe quelle vittorie!

La Juventus è piena di giubilo dopo essere diventata finalista della Coppa Italia a metà settimana ed ha ritrovato un certo slancio nella corsa al titolo dopo aver vinto tre partite consecutive per 2-0 in SA.

Punta ora alla quarta vittoria consecutiva per la prima volta in questa stagione di campionato. Inoltre, la Juventus ha superato un handicap di -1 in ciascuna delle ultime otto vittorie nella massima serie, vincendo il primo tempo ‘a zero’ nel 62,5% (cinque) di esse.

I ‘Bianconeri’ hanno visto quattro delle ultime cinque vittorie nelle trasferte di SA (5 vittorie, 4 pareggi, 1 sconfitta) nell’arco delle loro ultime cinque trasferte, segnando più di 2,5 gol in tre di esse. Inoltre, la Juventus ha segnato per prima in sette delle ultime otto trasferte di SA e la sua fiducia sarà ulteriormente rafforzata dal fatto che ha vinto due degli ultimi tre scontri diretti qui disputati in SA.

Giocatori da tenere d’occhio: Lorenzo Insigne del Napoli ha segnato due dei suoi ultimi tre gol casalinghi in campionato dopo il 70° minuto. Nel frattempo, Federico Chiesa della Juventus ha segnato tre dei suoi cinque gol in SA nell’arco delle ultime tre trasferte di campionato, segnando due gol nei primi 20 minuti di gioco.

Statistica in evidenza: il Napoli ha pareggiato solo una delle ultime 25 partite nella massima serie (15 vittorie, 1 pareggio, 9 sconfitte).