WhatsApp obbliga condivisione propri dati con Facebook? Usate Signal in Italiano

Elon Musk esorta le persone a unirsi a Signal dopo che WhatsApp ha costretto gli utenti a condividere i propri dati con Facebook.

Dopo che WhatsApp ha concesso ai suoi utenti fino all’8 febbraio per accettare i nuovi termini e condizioni per continuare a utilizzare l’applicazione, molte persone hanno iniziato a cercare app alternative di messaggistica istantanea come Telegram o Signal a causa dei timori relativo alla privacy.

Questi aggiornamenti consentiranno a WhatsApp di condividere le informazioni personali dell’utente con Facebook. Per questo motivo, Elon Musk, proprietario di SpaceX e CEO di Tesla, ha invitato le persone a utilizzare Signal, un’applicazione di messaggistica e chiamate open source che enfatizza la privacy e la sicurezza dei suoi utenti. “Usa Signal”, ha scritto brevemente Musk questo giovedì sul suo account Twitter.

Principali caratteristiche di Signal

Signal usa la crittografia State-of-the-art end-to-end (sviluppata dal Protocollo Signal open source) che mantiene le tue conversazioni al sicuro. Nessuno può leggere i tuoi messaggi o ascoltare le tue chiamate, e nessun altro può farlo. La privacy non è un’opzione: è ciò su cui si basa Signal. Ogni messaggio, ogni chiamata, sempre. Non ci sono pubblicità, nessun rivenditore affiliato e nessuna inquietante localizzazione in Signal.

Quindi concentrati sulla condivisione dei momenti speciali con le persone che contano per te. Signal è indipendente e no profit. “Non siamo legati o vincolati a nessuna grande compagnia tecnologica, e non saremo mai acquistati da una di esse”. Lo sviluppo è supportato da contributi e donazioni da persone come te. Link per il downalod di Signal in italiano.

Download di WhatsApp sono diminuiti

D’altra parte, i dati della società di analisi Sensor Tower hanno mostrato che i download di WhatsApp sono diminuiti dell’11% nei primi sette giorni del 2021, rispetto alla settimana precedente, rappresentando 10,5 milioni di download in tutto il mondo. Allo stesso modo, 7,2 milioni di utenti hanno scaricato Telegram e 286 mila Signal, durante i primi giorni dell’anno.

Ricordiamo che il social network Facebook ha acquisito WhatsApp nel 2014 per 16 miliardi di dollari e, nel 2016 ha cambiato per la prima volta i termini di utilizzo e l’informativa sulla privacy dell’applicazione di messaggistica, modifiche che hanno comportato lo scambio di informazioni sui dati dell’utente, come il numero telefono, con Facebook.