Lewis Hamilton Instagram, critica la corrida in Spagna: "Questo è davvero disgustoso".

Il sesto campione britannico di Formula 1, Lewis Hamilton, ha criticato la Spagna per aver tenuto corride. In una pubblicazione condivisa questo sabato sul suo profilo Instagram, il pilota del team Mercedes ha incoraggiato le autorità del paese europeo ad abolire le scuole di corrida.

“Questo è davvero disgustoso, Spagna”, ha scritto Hamilton accanto a una fotografia di un toro coperto di sangue dopo uno spettacolo di corride. “I bambini in Spagna imparano a torturare e uccidere tori dall’età di 14 anni“, ha lamentato il pilota.

“Chiediamo al Ministero della Pubblica Istruzione di chiudere immediatamente le scuole di corrida! Puoi aiutare condividendo questa petizione“, ha aggiunto Hamilton, allegando un collegamento alla petizione dell’organizzazione per i diritti degli animali PETA (People for the Ethical Treatment of Animals).

L’iniziativa di PETA, la più grande organizzazione animale al mondo, è stata lanciata a seguito di una trasmissione video del partito politico spagnolo PACMA (Partido Animalista Contra el Abtrato Animal) in cui si vede un torero che accoltella un toro alla testa.

Nella loro richiesta, indirizzata al Ministero spagnolo dell’Istruzione, della Cultura e dello Sport, gli attivisti sollecitano le autorità a “rispettare i diritti dei bambini e degli animali“, chiudendo “le loro orribili scuole di corrida”, che sono attualmente finanziate dal governo.

L’età minima per entrare in una scuola di corrida spagnola è di 14 anni, ma non vi è alcun divieto generale per i bambini di assistere a spettacoli di corride, con ogni comunità autonoma che ha un regolamento in questo senso.