GRECIA – Nell’ambito di uno studio sulla longevità, gli scienziati possono determinare quali sono i fattori che determinano che le persone dell’isola di Ikaria sono i più longevi del mondo.

I mesi passano e Moraitis Stamatis, al quale i medici gli avevano dato 6 mesi di vita per una malattia quando ne aveva 60 anni, dice oggi di avere 102 anni e di aver condotto i successivi anni alla diagnosi dei dottori sull’isola di Ikaria passandosela a giocare a dómino, a svegliarsi quando ha voglia, facendo camminate e sfruttando a pieno le giornate di sole, seguendo di tanto in tanto anche il suo vigneto.

Il National Geographic Society ha condotto delle ricerche sulle persone che vivono più a lungo nel mondo, concentrandosi su una delle isole più belle di tutta la Grecia: l’isola di Ikaria, alla quale è possibile arrivare grazie alle linee marittime dei catamarani e dei traghetti veloci direttamente dal porto del Pireo di Atene.

Secondo quanto riportato dal New York Times, i dati raccolti nell’isola di Ikaria mostrano come gli abitanti (la maggior parte dorme sul pavimento) hanno 2,5 probabilità in più di arrivare ai 90 anni rispetto agli statunitensi della stessa età, con una media tra gli 8 e i 10 anni di possibilità di vita in più.

Alcuni recenti studi, sembrano mostrare il segreto della longevità per gli abitanti dell’isola di Ikaria in Grecia: aria e acqua sana, la qualità della verdura che loro stessi coltivano senza l’uso di pesticidi o di semi geneticamente trasformati, il miele, la dieta mediterranea, l’olio di oliva, il latte di capra, il pane di massa fermentata, il caffè, le patate e, infine, lo stile di vita.