Google Meet aggiunge una funzione famosa in Zoom.

Un’anteprima delle funzionalità che cercano di soddisfare la domanda degli utenti, affrontando la concorrenza. Alcuni giorni fa, il team di Google ha annunciato che aveva prorogato la scadenza per gli utenti di G Suite per utilizzare gratuitamente le funzionalità premium di Google Meet. E ora migliora le dinamiche del servizio con funzioni che semplificheranno l’utilizzo di Google Meet in contesti diversi.

Ad esempio, una delle opzioni che verranno aggiunte è la possibilità di ricevere chiamate dai collegamenti Gmail. In altre parole, una videoconferenza può essere avviata direttamente dalla nostra e-mail, senza passare attraverso ulteriori processi, come accade in Hangouts.

D’altra parte, integrerà anche una delle popolari funzioni di Zoom: la vista galleria. Se hai già utilizzato Zoom, saprai che ti consente di scegliere tra la vista del relatore attiva o la vista della galleria per vedere tutti i partecipanti alla videoconferenza. E da lì, combina diversi layout video. Una semplice dinamica che gli utenti vedranno presto su Google Meet, e che può essere configurata in base al numero di partecipanti.

E come bonus, Google sta anche sviluppando una dinamica per sopprimere il rumore. Una caratteristica molto apprezzata durante questo periodo in cui l’ufficio si è trasferito a casa. Alcune di queste notizie sono già disponibili a partire da oggi e il resto sarà implementato in futuro.