Gaspard Ulliel è morto: l'attore francese vittima di un incidente sugli sci

L’attore francese Gaspard Ulliel è morto mercoledì all’età di 37 anni dopo un incidente sugli sci avvenuto il giorno prima su una pista a La Rosière (Montvalezan, Francia). L’artista, che aveva subito un grave trauma cranico, è stato portato d’urgenza in elicottero in ospedale.

Martedì pomeriggio, Ulliel si è scontrato con un altro sciatore, causandogli un grave trauma cranico. Per questo motivo ha dovuto essere portato d’urgenza in elicottero all’ospedale universitario di Grenoble-Alpes, ma i medici non hanno potuto fare nulla per salvargli la vita. Già aperta per chiarire le cause dell’incidente.

Jean Castex, Primo Ministro francese, si è recato sul suo account Twitter ufficiale per piangere la scomparsa dell’artista. “Ulliel è cresciuto con il cinema e il cinema è cresciuto con lui […] È con il cuore rotto che ora vedremo le sue interpretazioni più belle”, ha scritto.

Chi era Gaspard Ulliel?

Figlio di due stilisti, Ulliel ha iniziato la sua carriera come attore televisivo nel 1997, con “Mission protection rapprochée” e diversi cortometraggi. Quattro anni dopo ha fatto parte del cast de “Il patto dei lupi”, film a cui hanno partecipato Monica Bellucci e Vincent Cassel.

Il suo primo ruolo importante è stato nel 2002 nel film “Biciate a chi volete”, dove ha interpretato il personaggio di Loïc, e grazie al quale ha vinto il Prix des Lumieres e la Gold Star come miglior attore esordiente. Il suo prossimo ruolo degno di nota è stato quello di Yvan in “Fuggitivi”.

Nel 2005 ha ricevuto il César Award come miglior attore esordiente per il suo ruolo in “Long Sunday of Courtship”. Allo stesso modo, quattro anni fa è stato insignito del César Award come miglior attore per la sua interpretazione nel film “Juste la fin du monde”.