Come scegliere una nicchia redditizia per il tuo business online.

Siamo tutti alla costante ricerca di un modo per guadagnare soldi extra. Un modo che ci consenta di fare business online e di accrescere il nostro patrimonio. Sono tante le idee che ci vengono proposte sul web, molte riguardano gli store online. Questi sono un’ottima opportunità di investimento in quanto sempre più utenti scelgono la rete per acquistare i diversi prodotti. Importa facilmente nel tuo store prodotti di diversi fornitori e crea la tua rete di vendite.

È possibile scegliere tra diversi prodotti da vendere online, il segreto del successo sta nel come si decide di vendere il prodotto. L’importante è di riuscire a crearsi una nicchia di mercato profittevole. Il concetto di Nicchia di Mercato si basa sul concentrare tutti gli sforzi di marketing su una piccolo segmento della popolazione ma specifico e ben definito. Quello che devi capire è che le nicchie in realtà “non esistono” ma vengono “create” identificando desideri, bisogni e requisiti che vengono “trattati” male o per niente da altre aziende e quindi sviluppando e fornendo prodotti o servizi per soddisfarli.

Chiaramente ci sono mercati che risultano essere più profittevoli di altri. Come, ad esempio, quello della salute, la ricchezza e le relazioni. Questi mercati racchiudono tutto, ogni possibile offerta che possa essere venduta o acquistata a livello mondiale. Ogni prodotto, servizio, qualsiasi cosa che sia o che sarà in vendita in questo mondo, può essere inclusa in questi 3 mercati.

Questi 3 possono essere separati in segmenti di mercato più piccoli, e di conseguenza più specifici. Con questa separazione, arriviamo a definire mercati più specifici che soddisfano esigenze più specifiche.

E questa informazione è quella che trovi quasi dappertutto. La maggior parte delle persone crede che sia finita qui.

Tutti pensano che i segmenti di mercato siano delle nicchie.

I numeri del 2019

Il 2019 è stato un anno molto importante per quanto riguarda la crescita delle vendite online. Il valore degli acquisti online in Italia nel 2019 sfiora i 31,6 miliardi di euro. Parliamo di un incremento del 15% rispetto al 2018 e di quello più alto di sempre in valore assoluto (4,1 miliardi di euro).

Tra i prodotti, l’Informatica & Elettronica si conferma il comparto più rilevante (+19% e un valore complessivo di 5,3 miliardi di euro) seguito dall’Abbigliamento (+16%, 3,3 miliardi di euro). Tra i settori con il ritmo di crescita più elevato troviamo l’Arredamento & Home living (+30%, 1,7 miliardi di euro) e il Food&Grocery (+42%, 1,6 miliardi di euro).

Tra i servizi, il Turismo e Trasporti, con 10,9 miliardi di euro, è ancora il primo comparto dell’eCommerce italiano. La crescita (+9%) è determinata dagli acquisti di biglietti per i trasporti ferroviari e aerei, dalla prenotazione di appartamenti e case-vacanza (attraverso gli operatori della sharing economy) e dalla prenotazione di camere di hotel.

Gli acquisti online nelle Assicurazioni valgono 1,5 miliardi di euro (+6%) e rimangono focalizzati sulle RC Auto. I comparti di servizio aggregati nell’Altro valgono 1,1 milioni di euro, in linea con il valore del 2018. Rimangono importanti, in questa categoria, i contributi del Ticketing per eventi e delle Ricariche telefoniche.